Trolls: il panel DreamWorks al San Diego Comic-Con 2016

La DreamWorks Animation ha impostato la sua presenza al Comic-Con 2016 questa mattina, con un panel dedicato al film Trolls. Erano presenti i creatori Mike Mitchell e Walt Dohrn – che avevano collaborato precedentemente per il franchise di Shrek – insieme alle star Anna Kendrick e Justin Timberlake. Insieme hanno mostrato al pubblico la nuova adorabile commedia con protagonista un piccolo troll.

Trolls

Image via DreamWorks

All’entrata della sala sono state distribuite delle parrucche a tema: la platea era foderata di ciuffi colorati. Trolls racconta la storia di una gioiosa tribù di troll, che passa il proprio tempo a cantare e ad abbracciare. Quando i mostruosi Bergens (una specie orribile, che riesce ad essere felice solamente mangiando un troll), rapiscono un gruppo di troll, la regina Poppy (Kendrick), mette in piedi una missione di salvataggio apparentemente impossibile. Poppy viene aiutata da Branch (Timberlake) un troll che non canta, non abbraccia e che ha perso il suo colore.

Trolls: il panel al San Diego Comic-Con 2016

Durante il panel del film, il pubblico ha potuto assistere ad uno speciale sneak peak del film, circa 20 minuti. Nella clip, Poppy cerca di convincere Branch ad aiutarla nella missione dopo l’attacco dei Bergen. Il troll paranoico, in tutta risposta, si chiude nella sua tana. Poppy parte per il suo viaggio da sola, accompagnata dal brano Get Back up Again. Quando la regina si ritrova in pericolo, però, Branch corre in suo soccorso e la salva.

Trolls

Image via DreamWorks

Mitchell e Dohrn avevano come obbiettivo la realizzazione di un film sulla felicità a tutto tondo: il film (dal look, alle canzoni e all’atmosfera)è basato interamente su quello. Parte del merito è di Justin Timberlake, che ha scritto l’accattivante colonna sonora, che comprende la hit Can’t Stop the Feeling.

Il panel di Trolls ha puntato tutto sulla grande creatività coinvolta nella realizzazione del progetto. Mitchell e Dohrn hanno visto l’opportunità di “costruire un mondo interamente nuovo, con una sua mitologia”. La storia “corre alla massima velocità, con colori, creature e suoni che stuzzicheranno la fantasia del pubblico”.

Articoli correlati