toy story 4

Toy Story 4 è in via di sviluppo. E nonostante uno scetticismo generale all’idea di dover continuare una storia che si era perfettamente conclusa con il terzo capitolo, pare che la Pixar abbia le idee chiare. Infatti, subito dopo l’annuncio del progetto, si sono susseguiti comunicati di interesse sempre maggiore.
In primo luogo abbiamo appreso che John Lasseter sarebbe tornato a dirigere il film animato. Lasseter ha diretto Toy Story e Toy Story 2 ed aveva lasciato le redini del terzo capitolo al suo collega Lee Unkrich. Non solo, Rashida Jones e Will McCormack stanno scrivendo la sceneggiatura basata sul soggetto di Lasseter, Unkrich, Pete Docter e Andrew Stanton, le menti della Pixar. E, naturalmente, Tom Hanks e Tim Allen hanno già confermato la loro presenza come voci dei due famosissimi protagonisti: Woody e Buzz.

Toy Story
Woody e Bo Peep

Successivamente abbiamo appreso, proprio dal presidente degli Studi Pixar, Jim Morris, che questo quarto capitolo non sarebbe stato un sequel diretto della trilogia, quanto piuttosto una nuova storyline, una commedia romantica incentrata su una storia d’amore. Ma chi saranno gli amanti protagonisti?
Woody e Bo Peep, naturalmente!
Il suo rapporto tra Woody e Bo Peep non è stato approfondito del tutto, e l’assenza di quest’ultima nel terzo capitolo, potrebbe essere un buon punto di partenza nel quarto film attualmente in produzione.
Non sappiamo se Annie Potts, tornerà a dar voce a Bo Peep. In attesa di conferme, scopriamo che il Premio Oscar Patricia Arquette si è aggiunta al cast stellare. Secondo The Wrap, l’attrice presterà la sua voce ad una mamma hippie. In questo caso, non è chiaro ancora, come possa un personaggio del genere interarsi nella storia.
Lo scopriremo quando Toy Story 4 uscirà nei cinema il 17 Giugno 2018.

Fonte: Collider

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE