Thor: Love and Thunder, Lena Headey citata in giudizio per 1,5 milioni di dollari!

L'ex agenzia di Lena Headey l'ha citata in giudizio per 1,5 milioni di dollari per diversi ruoli, tra cui quello in Thor: Love and Thunder

La star de Il Trono di Spade Lena Headey è stata citata in giudizio per 1,5 milioni di dollari dalla sua ex agenzia britannica, la Troika, per commissioni non pagate relative a una serie di progetti a cui l’attrice ha preso parte, tra cui l’atteso film Marvel Thor: Love and Thunder. Troika, ribattezzata YMU nel 2020, afferma che Headey deve all’agenzia almeno 500.000 dollari – equivalenti al 7% della sua quota – per i suoi guadagni nel film Marvel. L’attrice, tuttavia, non appare nel montaggio finale della pellicola di Taika Waititi, interpretata da Chris Hemsworth e Natalie Portman. Il film arriverà nelle sale il 6 luglio.

L’ex agenzia di Lena Headey l’ha citata in giudizio per 1,5 milioni di dollari per diversi ruoli, tra cui quello in Thor: Love and Thunder

Lena Headey

Secondo i documenti del tribunale, Lena Headey è entrata a far parte della Troika nel 2005. Nel 2018 l’agenzia è stata acquisita da una società di private e ribattezzata YMU. Headey ha lasciato l’agenzia nel 2020. Tuttavia, la Troika/YMU afferma che, in base ai termini del loro accordo, l’attrice deve ancora all’agenzia le commissioni su numerosi progetti a cui ha preso parte, tra cui Thor: Love and Thunder e almeno $ 300.000 per il film 9 Bullets, in cui Headey ha recitato al fianco di Sam Worthington in un ruolo da protagonista, e $ 650.000 per la serie di Showtime Rita, adattamento dell’omonima serie danese. Headey avrebbe dovuto interpretare il personaggio principale di Rita, ma lo show non è mai proseguito oltre il pilot.

Troika sta ora intimando a Lena Headey di pagare la somma dovuta, tra tasse, danni per violazione del contratto, gli interessi e il rimborso delle spese legali. In sua difesa, Headey afferma di non aver mai firmato alcun contratto con la Troika e che entrambe le parti agivano in base a un accordo orale. Dei documenti sottolineano anche che la Troika non è mai stata la sua unica agenzia, poiché è rappresentata anche da CAA negli Stati Uniti.

Più specificamente, Headey contesta il fatto che la Troika possa avere alcuna pretesa sulle commissioni per il lavoro in Thor: Love and Thunder (che, ricordiamo, è stato eliminato dal montaggio finale del film) che, secondo lei, è nato dopo che il regista Taika Waititi l’ha avvicinata direttamente. L’attrice asserisce anche che nemmeno il lavoro in 9 Bullets è stato negoziato dalla Troika. Per quanto riguarda la serie Rita, Headey dice di aver ricevuto solo $ 325.000 per l’episodio pilota, di cui la Troika ha già ricevuto $ 22.750, e che “non sono previsti altri episodi”.

Fonte: Variety
Tags: Marvel Thor

Articoli correlati