Wes Anderson, Cinematographe.it

Il direttore della fotografia del film, Robert Yeoman, ha svelato un particolare retroscena del dietro le quinte di The French Dispatch

Il nuovo film di Wes Anderson, The French Dispatch, arriverà nelle sale solo nei prossimi mesi, ma nelle ultime ore è stato svelato un particolare retroscena che riguarda la fase di pre-produzione della pellicola. Stando alle dichiarazioni del direttore della fotografia, Robert Yeoman, Wes Anderson ha fornito al cast e alla troupe una raccolta di DVD, libri e riviste per fargli assimilare l’ambientazione del film.

The French Dispatch; cinematographe.it
The French Dispatch: Wes Anderson ha fatto guardare al cast questi 5 film prima delle riprese

Il regista ha scelto questi cinque film: Questa È La Mia Vita di Jean-Luc Godard, Legittima Difesa e I Diabolici di Henri-Georges Clouzot, Il Piacere di Max Ophüls, e infine I 400 Colpi di Francois Truffaut.

Il cast di The French Dispatch comprende Timothée Chalamet, Saoirse Ronan, Elisabeth Moss, Léa Seydoux, Bill Murray, Willem Dafoe, Christoph Waltz, Tilda Swinton, Benicio Del Toro, Frances McDormand, Rupert Friend, Owen Wilson, Adrien Brody, Alex Lawther, Anjelica Huston, Fisher Stevens, Jeffrey Wright, Jason Schwartzman, Henry Winkler, Lois Smith, Griffin Dunne, Mathieu Amalric, Denis Ménochet.

The French Dispatch: ecco il trailer del nuovo film di Wes Anderson!

Definito una “lettera d’amore al giornalismo e ai giornalisti”, il film racconta vicende e personaggi legati alla redazione parigina del quotidiano French Dispatch, edizione europea dell’americano Evening Sun di Liberty, Kansas. La storia segue tre distinte linee narrative che danno vita a una raccolta di racconti, pubblicata dal magazine, nel corso di alcuni decenni del XX secolo. Siamo a Ennui-sur-Blasé, cittadina francese dove ha sede la redazione, che tratta argomenti di vario tipo, da articoli di politica mondiale, fino a quelli di cronaca, toccando temi di cultura generale, come arte, moda, cucina e storie di vita. Quando il direttore del giornale muore, i redattori decidono di pubblicare un numero commemorativo, che raccolga tutti gli articoli di successo che il French Dispatch ha pubblicato negli ultimi anni. Tra questi il film approfondisce tre episodi in particolare: il rapimento di uno chef, un artista condannato al carcere a vita per un duplice omicidio e un reportage sui moti studenteschi del ’68.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE