Wes Anderson - The French Dispatch - Cinematographe.it

The French Dispatch, nuovo film di Wes Anderson, con attori come Benicio Del Toro, Adrien Brody e Tilda Swinton uscirà il 24 luglio del 2020.

Il prossimo film di Wes Anderson, The French Dispatch, come annunciato dalla Searchlight Pictures e dalla Indian Paintbrush, uscirà nelle sale il 24 luglio 2020. Il titolo completo del film è The French Dispatch of the Liberty, Kansas Evening Sun che Wes Anderson ha scritto e diretto. Si dicevano varie cose su questo nuovo film: che fosse un musical e che durasse quattro ore, ma sono voci che si sono rivelate false. Il film dà vita a una raccolta di racconti contenuti nell’ultimo numero di una rivista americana pubblicata in una città francese immaginaria del 20º secolo e sarà incentrato principalmente su tre storie. Il film debutterà sul grande schermo lo stesso fine settimana del film The Jungle Cruise diretto da Jaume Collett-Serra della Disney, con Dwayne Johnson ed Emily Blunt. The French Dispatch ha un cast stellare che comprende Benicio Del Toro, Adrien Brody, Tilda Swinton, Léa Seydoux, Frances McDormand, Timothée Chalamet, Lyna Khoudri, Jeffrey Wright, Mathieu Amalric, Stephen Park, Bill Murray e Owen Wilson. Wes Anderson ha sviluppato la storia insieme a Roman Coppola, Jason Schwartzman e Hugo Guinness. I produttori del film saranno, oltre ad Anderson, Steven Rale e Jeremy Dawson.

L’ultimo lungometraggio di Wes Anderson è stato il cartone animato realizzato in stop-motion Isle of Dogs del 2018. Questa, tuttavia, si rivela essere la sua prima opera dal vivo dal 2014, dopo il capolavoro The Grand Budapest Hotel, che è stato nominato per un Oscar come miglior film. The French Dispatch sarà quindi il suo decimo lungometraggio, e questa è la sua sesta collaborazione con la Indian Paintbrush, oltre che con i suoi abituali attori come Bill Murray, Owen Wilson e Adrien Brody. Per ora l’unica cosa che sappiamo in più sul film è che è stato definito “una dichiarazione d’amore ai giornalisti d’avanguardia che scrivevano per una rivista americana nella Parigi del 20º secolo“.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE