The Flash 6 - Cinematographe.it

La scrittrice di The Flash dichiara che il momento per realizzare il film è finalmente arrivato e i fan possono tirare un sospiro di sollievo per una conferma tanto attesa

La strada per l’uscita del film di The Flash, con protagonista Ezra Miller, interprete stesso della serie, è stata sicuramente lunga e tumultuosa. Dopo che il personaggio di Miller è apparso in Batman vs Superman: Dawn of Justice e Justice League del 2017, The Flash è stato considerato uno degli eroi della DC che sarebbe stato protagonista di un film su di lui. Tuttavia, diversi registi e sceneggiatori si sono allontanato o sono addirittura usciti, preoccupando i fan. Come se realizzarne un film potesse rivelarsi un compito troppo difficile. Le cose sembrano essere finalmente sulla buona strada, e l’attuale team creativo è pronto allo sviluppo del film.

Il regista di IT, Andy Muschietti, è stato ingaggiato per dirigere The Flash. Come sceneggiatrice è stata scelta Christina Hodson che ha scritto Bumblebee e Birds of Prey. Questa settimana, in occasione di un evento per la promozione di Birds of Prey, Brandon Davis di Comicbook è stato a disposizione per parlare con la Hodson del film e del perché  secondo lei sia ora il momento più opportuno per intraprendere il progetto. “Onestamente, c’è così poco che posso dire su The Flash“, ha affermato la Hodson. “Te lo dirò, per me, i motivi per realizzarlo adesso sono tutti riconducibili al fatto che lo adoro. Mi sto divertendo molto a lavorarci. E questo è tutto ciò che per ora mi è permesso dire“.

Sebbene Hodson debba minimizzare tutto ciò che riguarda il film, non potendo sbilanciarsi, non ha avuto problemi a esprimere la sua felicità nel collaborare con la DC e la Warner Bros. Negli ultimi anni prima di iniziare a lavorare a The Flash, la Hodson è stato assunta per scrivere la sceneggiatura di Batgirl oltre che quella di Birds of Prey, affermandosi ormai come una veterana della DC. “In realtà questo Birds of Prey è stato il primo“, ha spiegato la scrittrice. “Così ho iniziato a lavorare a questo tipo di progetti, con Margot Robbie, quattro anni e mezzo fa, ed è stato così che ho conosciuto gente a Washington. Quindi sì, la mia collaborazione con la DC è iniziata con Birds of Prey, ma onestamente quello che posso dire è che i ragazzi della DC sono fantastici e pieni di talento. Ci fanno ridere, giocare con la storia, ci fanno innamorare dei personaggi che noi stessi creiamo. Mi piacerebbe davvero continuare a lavorare con loro“.

Onestamente, in gran parte è la stessa DC ad essere una specie di sovrintendente“, ha aggiunto la Hodson. “Ovviamente, c’è stato un cambiamento di leadership. Walter Hamada  sa davvero cosa sta facendo. È così bravo nel suo lavoro. E ha un vero amore per questi personaggi e per questo materiale, quindi lo osserva e ci lavora con particolare attenzione“. Birds of Prey arriverà nei cinema il 7 febbraio 2020, mentre per The Flash c’è da attendere il 1 luglio 2022.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto