The Challenge: tornato sulla terra il cast del primo film girato nello spazio

I membri del cast del film russo sono rientrati sulla terra dopo 12 giorni di riprese.

Sono terminati i lavori sulla stazione spaziale internazionale che si è trasformata nel primo set nello spazio per il film russo The Challenge

Dopo 12 giorni di riprese, il cast di The Challenge ha abbandonato la Stazione Spaziale Internazionale, che si è trasformata per la prima volta in un set cinematografico da record. Si tratta della prima pellicola girata nello spazio, prima ancora del film made in USA che vede coinvolto Tom Cruise. I membri della troupe, che erano partiti il 5 ottobre, sono atterrati nel Kazakistan a bordo di una navicella il 17 ottobre.

A viaggiare in particolare sono stati il regista del film, Kim Shipenko, l’attrice Yulia Peresild, che sono atterrati insieme all’astronauta Oleg Novitski, che dopo tre ore e mezza di viaggio nello spazio sono stati quindi messi a sedere per riprendere familiarità con la forza di gravità e poi sottoposti a controlli medici come da prassi. Hanno lasciato nella stazione sette astronauti, di cui due russi (Anton Shkaplerov e Pyotr Dubrov), tre americani (Mark Vande Hai, Shane Kimbrough e Meghan McArthur), Thomas Pesquet dall’ESA (Agenzia Spaziale Europea) e il giapponese Aki Hoshide.

Nel film russo The Challenge, un membro dell’equipaggio della stazione ha urgente bisogno di un’operazione chirurgica, per cui è necessario che un chirurgo si rechi nello spazio.

Articoli correlati