The Batman, Danny DeVito: “Il mio Pinguino migliore di quello di Colin Farrell”

Costretto a dire la verità dalla Macchina, l'attore veterano ammette di trovare il suo villain Il Pinguino migliore dell'Oswald Cobblepot di Colin Farrell.

Chi è il Batman migliore? Questa sembra essere una delle domande che perseguita i grandi appassionati dei cinecomics DC, spesso alimentando dibattiti sui vari adattamenti cinematografici avvenuti nel corso della storia contemporanea. Raramente, infatti, un supereroe ed i suoi villain sono stati adattati così spesso allo schermo quanto il Cavaliere Oscuro ed i suoi Joker, Pinguino, Due Facce. Il mondo dell’Uomo Pipistrello sembra affascinate il pubblico e gli artisti in egual misura, facendo in modo che ogni generazione abbia la propria versione di Batman. L’ultima, forse una delle più riuscite di sempre, è quella di Matt Reeves con il suo The Batman. Il cattivo del film, The Riddler, non è però l’unico leggendario cattivo presente sullo schermo. A non passare certamente inosservata è la performance di Colin Farrell, scelta bizzarra ma perfetta per vestire i panni del nuovo Pinguino.

The Batman, Danny DeVito parla della sua performance nei panni di Pinguino: “Preferisco la più fantasiosa di Tim Burton”

Durante un’intervista con il celebre magazine Vanity Fair, l’attore veterano Danny DeVito, che in Batman Returns interpreta a sua volta il Pinguino, ha affermato di amare Colin Farrell e la sua interpretazione del personaggio. Tuttavia, non sembra trovare la nuova versione del villain più convincente della sua. Insomma, senza troppa vergogna, DeVito ha ammesso di preferire se stesso come Oswald Cobblepot nel mondo del Cavaliere Oscuro. Le sue motivazioni, però , non sono quelle che possiamo immaginare.

Io amo Colin, si tratta di un ragazzo meraviglioso” ha detto Danny DeVito mentre si sottoponeva ad un test della verità con il poligrafo. “Il mio Pinguino però era certamente migliore. Volete davvero la verità? Lo era certamente, secondo la mia opinione. Ma Colin è un bravo ragazzo, un bravissimo uomo“. L’esito del poligrafo? DeVito non stava mentendo, ma dicendo esattamente ciò che pensava. Tuttavia, in passato l’attore si era espresso in modo assolutamente entusiasta della scelta di Colin Farrell nel ruolo, definendolo “uno dei miei attori preferiti”.

Fonte: CBR

Articoli correlati