Il 4 maggio è conosciuto da molti come il Star Wars Day, celebrazione nata dal gioco di parole “May the 4th be with you”. EA, che ha così tanto investito nel franchise di Star Wars, ha deciso di offrire agli appassionati un paio di chicche per celebrare questo giorno speciale e organizza per l’occasione svariati eventi bonus in molti dei suoi giochi dedicata alla saga di Guerre Stellari.

Star Wars Battlefront offrirà ai giocatori che accedono il 4 maggio un bundle gratuito di 4.444 crediti. Un nuovo Hutt Contract sarà disponibile anche in quel giorno, una nuova funzionalità annunciata a marzo che dà ai giocatori la possibilità di pagare i crediti e le taglie complete per guadagnare punti. In questo caso, la spesa tra i 3500 e 8000 crediti sblocca nuovi doni che permettono di mettere le mani sulla Bacta Bomb Star Card. Questo feature fornisce una carica di salute all’utente e ai compagni di squadra.

Inoltre, EA offrirà libero accesso a Battlefront sul PC, sotto forma di una versione trial di quattro ore. Gli utenti saranno in grado di provare il gioco a partire dalle 11:00 PT del 4 maggio, ma non si avrà accesso ai DLC che sono attualmente disponibili.

Anche i giocatori di Star Wars: The Old Republic otterranno i bonus per il Star Wars Day, tra cui alcuni che sono già disponibili. Da oggi, infatti, fino al 30 maggio, l’espansione Knight of the Fallen Empire potrà essere giocata gratuitamente. Chi effettuerà il login tra oggi e il 4 maggio verrà premiato anche con un M4-I6 Zakuulan Astromech Droid mini-pet, che potete ammirare nella foto qui sotto.

Star Wars Day

Infine, il gioco per cellulare Star Wars: Galaxy of Heroes offrirà uno sconto del 25 per cento sui cristalli il 4 maggio. Dal 30 aprile fino al 5 maggio, una modalità di gioco diversa offrirà doppie ricompense per ogni giorno, a partire da Cantina Battles.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto