Sydney Film Festival - cinematographe.it

Il Sydney Film Festival si sarebbe dovuto tenere a giugno

Gli organizzatori del Sydney Film Festival hanno definito la mossa una “decisione responsabile, seppur devastante”. Il festival era programmato per il 3-14 giugno 2020. Lo stato del Nuovo Galles del Sud ha emesso un ordine che vieta grandi raduni fino a metà giugno, come risposta alla pandemia da coronavirus. Gli organizzatori hanno detto che il festival tornerà nel 2021, per cui quest’anno non verrà recuperato. Ad oggi l’Australia ha 557 casi confermati di coronavirus, 266 dei quali nel Nuovo Galles del Sud.

Sky: gli abbonati potranno accedere gratuitamente a tutti i pacchetti

“È con profondo rammarico che, per la prima volta nella sua storia, il consiglio e il management del Sydney Film Festival devono annunciare la cancellazione del festival di quest’anno”, ha dichiarato il direttore del festival Nashen Moodley, in una lettera inviata al settore. “La decisione di annullare il Sydney Film Festival di quest’anno fa seguito a una revisione dei consigli sui modi per ridurre al minimo la diffusione del Coronavirus e l’ordine del New South Wales Public Health (COVID-19 Public Events) di vietare eventi di 500 persone, che è in vigore fino al 14 giugno. In questo ambiente in rapida evoluzione e sconosciuto, il consiglio direttivo e il management sanno che questa è l’unica decisione responsabile, sebbene devastante. Tuttavia, la salute e la sicurezza della nostra comunità è la nostra prima preoccupazione.”

Il festival ha dichiarato che contatterà tutti i possessori dei biglietti per l’edizione 2020 per offrire quelli dell’edizione 2021, per sostituzioni o resi.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE