Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli esordisce brillantemente su Rotten Tomatoes

Il lungometraggio, diretto da Destin Daniel Cretton, arriverà nelle sale italiane il 1° settembre 2021

Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli è stato molto apprezzato dalla critica

Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli, con la regia di Destin Daniel Cretton (Il diritto di opporsi, Il castello di vetro), è il cinecomic Marvel Studios che sta per arrivare nelle sale a breve. La pellicola vede l’introduzione di un nuovo eroe all’interno del Marvel Cinematic Universe, Shang-Chi, un potente combattente di arti marziali che si oppone a suo padre, Wenwu, capo di una setta di criminali, per perseguire il bene. Il titolo è stato visto recentemente dalla stampa estera che sembra aver apprezzato particolarmente la realizzazione. Vediamo il perché.

Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli, come riportato da CBR.com, ha una valutazione molto alta su Rotten Tomatoes, storico aggregatore di voti, che si attesta sul 91%, vicino a What If…? e Thor Ragnarok con entrambi 93%. Se dobbiamo fare un confronto con altri prodotti del MCU, di poco sopra ci sono Iron Man ed Avengers: Endgame con 94% e poi Black Panther con 96%. Vi ricordiamo che questa percentuale indica che un alto numero di critiche nei confronti del prodotto sono sopra la sufficienza, facendo intendere che è un titolo almeno di medio livello e oltre a seconda del voto corrispondente.

Shang-Chi

Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli è prodotto da Marvel Studios con la produzione esecutiva di Victoria Alonso, Charles Newirth e Louis D’Esposito e la sceneggiatura di David Callaham e dello stesso Destin Daniel Cretton. Il cast è composto invece da Simu Liu nel ruolo di Shang-Chi, Awkafina nella parte di Katy, Florian Monteanu che presta il volto a Razor First, Tony Leung che incarna Wenwu/Il Mandarino e molti altri ancora. La realizzazione arriverà nelle sale italiane il 1° settembre, mentre negli Stati Uniti la pellicola sarà distribuita il 3 settembre.

Leggi anche Shang-Chi, Tony Leung: “non ho interpretato Mandarino come un villain”

Fonte: CBR

Articoli correlati