Scott Derrickson: “Doctor Strange ha quasi avuto un villain diverso”

Doctor Strange ha debuttato al cinema il 26 ottobre scorso e ha portato con sé l’introduzione di un nuovo elemento dell’Universo Cinematografico Marvel: il misticismo. Secondo il regista Scott Derrickson, però, avremmo potuto vedere una versione diversa rispetto a quello che abbiamo visto poi sul grande schermo.

Se non avete ancora visto il film Marvel Doctor Strange, non proseguite la lettura: l’articolo contiene degli Spoiler!

Doctor Strange: Scott Derrickson voleva un villain diverso

Il villain del film è Kaecillius (Mads Mikkelsen), uno stregone che è riuscito a sconfiggere l’Antico (Tilda Swinton) e che si scopre essere solamente una marionetta nelle mani di un nemico ancora più grande: Dormammu, un’entità demoniaca della Dimensione Oscura. Durante un’intervista con Empire magazine, Derrickson ha dichiarato che una delle sue idee iniziali prevedeva di includere Nightmare, signore della Dimensione del Sogno, invece di Dormammu:

“Il problema di iniziare con Nightmare è far passare l’idea della Dimensione del Sogno come un’altra dimensione. Il film era abbastanza complicato e Dormammu aveva più senso: è il villain più presente nei fumetti”.

Nightmare è un demone che si ciba dell’energia psichica degli essere umani. Solitamente influisce sui nostri sogni, mentre dormiamo, ma è in grado di intrappolare le anime in un regno da incubo. L’inclusione di Nightmare nel film, avrebbe reso Doctor Strange molto più simile all’omonimo serie animata (uscita direttamente in versione DVD).

Anche se il regista ha preferito inserire Dormammu come villain, le recensioni positive e lo straordinario risultato al botteghino, lasciano intendere che ci sarà un sequel e questa volta, forse, Derrickson riuscirà ad inserire questa idea in un nuovo film.

Articoli correlati