Ritorno al futuro

Il 21 Ottobre 2015, il giorno nel quale arriveranno, comodamente seduti nella DeLorean DMC-12, Marty McFly (Michael J. Fox) e Doc Emmett Brown (Christopher Lloyd) è finalmente alle porte. Aspettavamo da tempo che lo scorrere delle lancette ci portasse finalmente al giorno ritratto in Ritorno al futuro – Parte II (Back to the future: part II) da Robert Zemeckis. Gli hoverboard, purtroppo, sono rimasti solo un affascinante prototipo e Spielberg si è fermato al terzo Lo squalo.

Ritorno al futuro

Ma cosa sarebbe accaduto se, invece, arrivando nel futuro i due protagonisti di Ritorno al futuro – Parte II si fossero resi conto che lo sceneggiatore che li aveva ideati aveva un po’ esagerato? O meglio, che i progressi tecnologici non sarebbero stati così plateali, ma più simili a qualcosa che è possibile tenere in una tasca del jeans? O, ancora, gli stessi jeans potrebbero essere stati parte del progresso: cavallo più basso, relativa camicia da Hipster e al piede curiose ciabatte di gomma con più buchi dell’Emmental?

Insomma, cosa sarebbe accaduto se il futuro in cui si catapultarono i due iconici personaggi di Ritorno al fururo- Parte II fosse stato del tutto congruo a quello che oggi conosciamo come il presente? La College Humour ha rilasciato una divertentissima parodia animata che si pone esattamente questa domanda.

La risposta ci fa capire quanto la generazione dei nostri genitori fosse stata ingenuamente ottimista. L’unico capace di mantenere un minimo di realismo è Doc che, appena approdato nell’era sconosciuta esclamava:

Everything is terrible!

Ma meglio riderci su.

Guarda qui la parodia animata di Ritorno al futuro- Parte II:

Fonte: Collider

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE