Rise

Rise, corto diretto da David Karlak e con protagonista il compianto Anton Yelchin, diventerà un film. I diritti del progetto sono stati acquistati da Johnny Lin di Filmula e Brian Oliver di Cross Creek Brian Oliver. Il corto è interpretato anche da Rufus Sewell. Il film è descritto come ambientato in un futuro distopico in cui il tentativo dell’uomo di creare l’intelligenza artificiale lo porta ad una guerra tra uomo e macchina. Il corto di cinque minuti si basa su un copione scritto da David Karlak con Marcus Dunstan e Patrick Melton.

Rise: il cortometraggio con il compianto Anton Yelchin diventa un film

Brian ed io siamo estremamente entusiasti di avere l’opportunità di costruire un film basato sul corto di David Karlak. Spero che questo sia l’inizio di un rapporto – produttivo e finanziario – di lunga durata.” ha detto Johnny Lin.

Nel breve, si apprende che l’intelligenza artificiale è stata raggiunta nel 2017. Entro l’anno 2043, in cui è ambientato il film, vi sono scontri violenti tra senzienti ed esseri umani. Il personaggio di Yelchin, un robot, sostiene che gli umani hanno sentimenti e perseguitano gli androidi. Una guerra sta per iniziare: un senziente ha ucciso un uomo per legittima difesa. Il regista ha lavorato sugli effetti visivi del film.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE