Quentin Tarantino su Harvey Weinstein: “Avrei voluto parlargli da uomo a uomo”

Il regista ha ammesso di non sapere precisamente che cosa facesse il produttore.

La storia di Harvey Weinstein è ormai nota a tutti. Il declino fulmineo di uno dei produttori più potenti di Hollywood (avvenuto nell’ottobre del 2017) è stato un tristissimo episodio della storia recente del cinema e non solo. Molte sono state le persone che hanno parlato del proprio rapporto con Weinstein, raramente in termini positivi. Tra i registi che hanno lavorato con lui c’è anche Quentin Tarantino. Impegnato nella promozione del suo nuovo libro, Cinema Speculation, a Tarantino è stato chiesto del proprio rapporto con Weinstein. Sentite la sua risposta.

Quentin Tarantino e il suo rapporto con Harvey Weinstein

Quentin Tarantino; cinematographe.it

Non ho mai sentito le storie [su Weinstein] che sono venute fuori dopo. Sentivo le storie che tutti sentivano. Ciò che avrei voluto fare sarebbe stato parlato con Harvey e dirgli, ‘Harvey, non puoi fare così’. Per dirti la verità, pensavo fosse una cosa del tipo Mad Men, del boss che insegue la segretarie attorno alla scrivania. Non dico che vada bene. Ma è quello che ho sentito. Nessuno hai mai parlato di stupri o cose del genere“. Quentin Tarantino quindi ammette di aver sentito parlare di certi comportamenti inappropriati di Harvey Weinstein, ma senza realmente sapere nei dettagli di che cosa si trattasse.

Il motivo per cui non gli ho detto niente è perché è una conversazione davvero difficile da avere. La sentivo come una cosa patetica. Sentivo che quello che stava facendo fosse una cosa patetica e io non volevo averci nulla a che fare. Non credevo che fosse una cosa del tipo: ‘Ok, ora tu fai questa cosa per me oppure non farai questo film’. Non ho mai sentito alcuna attrice dire cose così. Era più una cosa del tipo: ‘Non salire su una limousine con lui’. Per certi versi è stato facile compartimentalizzarlo. Ad ogni modo, mi dispiace. Ciò per cui mi dispiace è di non aver avuto con lui una chiacchierata da uomo a uomo riguardo a questa cosa“.

Leggi anche Quentin Tarantino contro la moderna Hollywood: “la peggiore era cinematografica della storia”

Fonte: Variety

Articoli correlati