Piero Angela è morto: addio al pioniere della divulgazione scientifica in Italia

A dare l'annuncio della sua scomparsa, il figlio Alberto con un post su twitter.

Piero Angela – pioniere della televisione e della divulgazione scientifica in Italia – si è spento nella notte fra il 12 e il 13 agosto, all’età di 93 anni. A darne l’annuncio il figlio Alberto con un post su twitter: “Buon viaggio papà”. Il post è corredato da una foto che ritrae il padre con il volto sereno con il quale milioni di italiani hanno imparato a conoscerlo nel corso di decenni di televisione.

Piero Angela – una carriera fra giornalismo e divulgazione scientifica

Piero Angela aveva da poco celebrato un traguardo storico, i suoi 70 anni in Rai. Conosciuto principalmente per i suoi programmi di divulgazione scientifica, ha contribuito a cambiare il volto della televisione italiana con programmi come Destinazione Uomo e Quark – divenuto poi SuperQuark. Ed è proprio la pagina Facebook della trasmissione che l’ha trasformato in un’icona a pubblicare quella che sembra essere la lettera d’addio scritta dallo stesso Piero Angela prima di morire – al seguente link trovate il testo integrale.

Piero Angela morte - Cineamatographe.itt

La carriera di Piero Angela era iniziato però nell’ambito del giornalismo, con il Giornale Radio. Nel 1954, con l’avvento della televisione, iniziò a condurre alcuni telegiornali prima di cominciare il suo longevo sodalizio con la Rai. Da corrispondente presso Parigi diventa conduttore della prima edizione del Giornale Nazionale delle 13:30. Negli anni ’70, invece, comincia la sua carriera come divulgatore scientifico, ruolo per il quale verrà ricordato da tantissime generazioni. Oltre a SuperQuark, ha creato programmi come Il pianeta dei dinosauri, Viaggio nel cosmo ed Ulisse – Il piacere della scoperta, condotto poi da suo figlio Alberto. Celebri anche le collaborazioni proprio con il figlio, il quale ha seguito le orme del padre, dal quale ha ereditato – oltre alla passione per la conoscenza, l’eleganza e il rispetto del lavoro altrui. Sui set che hanno condiviso insieme, padre e figlio hanno infatti sempre mantenuto un rapporto esclusivamente “lavorativo”, chiamandosi reciprocamente con i nomi di battesimo e mai “padre” o “figlio”. Piero Angela, oltre al figlio Alberto, lascia la moglie Margherita Pastore – ex ballerina della Scala di Milano, la figlia Christine e tre nipoti, figli di Alberto – Edoardo, Alessandro e Riccardo.

Tags: Rai

Articoli correlati