Patrick Stewart e il suo discorso anti-Brexit: “È una vergogna”

Patrick Stewart ha ammesso di essere stato imbarazzato all'idea di comparire davanti al pubblico francese al Comic-Con di Parigi.

Un “imbarazzato” Patrick Stewart ha tenuto un discorso contro la Brexit durante il Comic-Con di Parigi

L’attore inglese Patrick Stewart ha ammesso di essere stato imbarazzato all’idea di comparire davanti al pubblico francese al Comic-Con di Parigi, per promuovere la nuova serie Star Trek: Picard. L’attore è stato infatti ospite della convention insieme ai suoi colleghi della serie Michelle Hurd, Santiago Cabrera, Isa Briones ed Evan Evagora. Stewart ha concluso il panel con un discorso anti-Brexit, molto amareggiato e dispiaciuto.

Negli ultimi 35 anni sono stato così orgoglioso di appartenere a un Paese che faceva parte dell’Unione Europea. E sono imbarazzato di stare qui di fronte a voi, in rappresentanza di un Paese che sta cercando di interrompere questa preziosa connessione.

Star Trek: Picard – per Patrick Stewart vedremo altri attori da The Next Generation

Citando la sua partecipazione alla marcia di milioni di persone tenutasi a Londra, la Let Us Be Heard di ottobre, Stewart ha continuato: “Voglio che sappiate che ben più della metà della popolazione del Regno Unito vuole rimanere nell’Unione europea. Il muro di Berlino è caduto. L’Unione Sovietica pose fine al suo dominio e controllo su così tante nazioni. L’apartheid è terminato. L’Accordo del Venerdì Santo ha riunito, sebbene ci siano ancora problemi, l’Irlanda del Nord e la Repubblica d’Irlanda. L’Unione europea fa parte di quel movimento ed è una vergogna che gli individui nel mio paese stiano tentando di separarlo”.

ViaCB

Ultime notizie

Dakota Johnson: “Jesse Heisenberg mi ignorava sul set di The Social Network”

Dakota Johnson, la famosa Anastasia di Cinquanta sfumature di grigio, racconta della sua esperienza sul set con il collega...

Articoli correlati