Paolo Rossi: il film sulla sua vita e quella volta in cui recitò per i ragazzi dell’oratorio

Paolo Rossi è morto all'età di 64 anni, lasciandosi alle spalle una vita straordinaria che ha ispirato tanti ragazzi ma anche molti registi.

Prima della sua morte, si stava lavorando ad un film sulla vita di Paolo Rossi, basato sulla biografia scritta da sua moglie

Se il mese di novembre si era concluso malamente per tutti gli amanti dello sport e del calcio, con la morte di Diego Armando Maradona, non si può certo dire che il mese di dicembre sia stato più clemente sotto questo punto di vista. Questa settimana, nella notte tra mercoledì e giovedì, è infatti venuto a mancare Paolo Rossi, campione che con la maglia della nazionale italiana ha fatto sognare milioni di persone e che si è fatto voler bene da tutti con la sua semplicità e la sua umiltà, dimostrata in numerose occasioni. Una di queste è senza dubbio quella riguardante il suo coinvolgimento in un film girato da alcuni ragazzi dell’oratorio Don Giovanni Franco. A raccontarlo è lo stesso gruppo di amici che ricorda così (tramite La Stampa) la telefonata fatta nel 2006 al campione del mondo: “Buongiorno signor Paolo Rossi, siamo ragazzi di un oratorio della provincia di Torino. Stiamo girando un film. Si intitola ‘Ogni volta che sei con me’. Ci piacerebbe tantissimo un suo cameo“. Ed è a questa richiesta che Paolo Rossi ha risposto con una semplicità disarmante, dicendo “Va bene. Come devo vestirmi?“.

A quel punto i ragazzi dell’oratorio hanno raggiunto l’ex calciatore a Cologno Monzese per fargli girare una scena del loro progetto, trovandosi così di fronte ad un uomo semplice ed estremamente disponibile, rimasto sempre “uno di noi”, nonostante la sua vita straordinaria. Una vita che sarebbe dovuta diventare anche un film, Il cuore del campione, basato sulla biografia 1982: il mio mitico Mondiale, scritta da sua moglie Federica Cappelletti, come annunciato nel 2018 all’Italian Pavillon del Festival di Cannes. Il libro racconta il trionfo di Spagna dal punto di vista di quello che per tutti era Pablito: da qui è nato anche il documentario di Michela Scolari e Gianluca Fellini, intitolato Paolo RossiA Champion is a Dreamer Who Never Give Up. La prematura scomparsa di Paolo Rossi, avvenuta nelle ultime ore, ha scombussolato un po’ tutti e non può che lasciare un velo di tristezza in tantissima gente comune che, attraverso le sue prodezze sportive, è riuscita a sognare in numerose occasioni, davanti allo schermo o tra le mura dello stadio.

Articoli correlati