Oscar 2017: squalificate le musiche di Arrival, Silence e Manchester By The Sea

Da leggere

Chi è questa bambina? È una figlia d’arte e un fastidioso imprevisto l’ha gettata fra le braccia di Chris Evans

Attrice britannica classe 1982, figlia d'arte di due genitori attori, nasce a Londra dove, dopo aver frequentato la Bedales...

Snake Eyes: è stato svelato quando arriverà il nuovo trailer del film

Snake Eyes: alcune novità sono in arrivo! Snake Eyes (Snake Eyes: G.I. Joe Origins) è il nuovo lungometraggio appartenente all'universo...

Luca: dov’è ambientato? Le location italiane ispirate alle Cinque Terre

Luca (QUI la nostra recensione), il nuovo gioiello d'animazione Disney-Pixar per la regia dell'italiano Enrico Casarosa (La luna), è...

Le tre partiture musicali di Arrival, Silence e Manchester by the Sea non figurano nella lista dei contendenti ammissibili rilasciata martedì dall’Academy of Motion Picture Arts and Science. Il motivo è che sono state escluse dall’organizzazione.

Per quanto riguarda Arrival, il reparto musicale dell’Academy ha stabilito all’unanimità che i votanti sarebbero stati influenzati dall’uso di materiale “preso in prestito” nel determinare il valore dei contributi originali di Johann Johannsson allo psicodramma sull’invasione aliena diretto da Denis Villeneuve.

A causa della regola 15 II E dell’Academy e delle linee guida di ammissibilità, una partitura originale “non è ammissibile se presenta l’uso di musica preesistente o se il suo impatto sia stato diminuito dall’uso prevalente di canzoni o di qualsiasi tipo di musica non scritta appositamente per il film dal compositore richiedente”.

L’unica musica preesistente nel film è un pezzo emotivo del compositore Max Richter, dal titolo “On The Nature of Daylight”, che occupa un posto di rilievo anche nel film Shutter Island di Martin Scorsese. È stato stabilito che non ci sarebbe nessun modo per l’audience di distinguere le differenze.

Una fonte della Paramount ha detto che le composizioni originali costituiscono l’86% della colonna sonora del film. Non vi è nessun processo d’appello e le decisioni della filiale su tali questioni sono definitive.

Richter è in realtà ammissibile per due partiture originali, Miss Sloane e Morgan.

Johannsson è stato nominato due volte, per La Teoria del Tutto e Sicario. I suoi contributi originali per Arrival sono degni di nota come parte di un’offuscamento della linea che separa la musica dal design del suono nelle colonne sonore. Per Arrival ha confessato a Variety in un’intervista che ha registrato su un nastro a 16 tracce per ottenere una vaga qualità analogica, catturando suoni acustici dal violoncello, dal pianoforte, dagli strumenti a fiato assieme alle voci.

La musica pre-esistente ha anche abbassato la qualità dei contributi originali di Lesley Barber al film di Kenneth Lonergan Manchester by the Sea: la colonna sonora del film presenta una serie di composizioni classiche per tutta la durata

“È una delusione sapere che la mia partitura di Manchester by the Sea sia stata ritenuta non ammissibile dall’Academy”, ha detto Barber in una dichiarazione a Variety. “Nella realizzazione di questo film, il nostro regista ha deciso prima di usare alcuni frammenti musicali del repertorio classico come parte della musica presente nella pellicola. Pur comprendendo che ciò potrebbe creare confusione tra i membri dell’Academy nella loro considerazione di ciò che è mio, non rappresenta le basi sulle quali la mia musica è stata scelta per il film. Accetto la decisione dell’Academy e sostengo la decisione del mio regista di usare queste parti e sono anche molto orgoglioso del contributo sostanziale (a cui viene fatto riferimento in maniera corretta su molte recensioni) che la partitura originale ha apportato al film.”

Anche le composizioni scritte da Kim Allen Kluge e Kathryn KLuge per Silence, il film di Martin Scorsese, sono state ritenute non abbastanza consistenti.

L’Accademy, nel suo regolamento e linee guida di ammissibilità, definisce in maniera specifica la partitura originale come “un corpo musicale sostanziale che funge da originale sottolineatura drammatica, scritto specificamente per il film dal compositore”. Nonostante ciò, non c’è nessuna metrica oggettiva che sia in grado di determinare cosa sia sostanziale o meno, al di là del giudizio collettivo dei membri del reparto musicale.

Ultime notizie

Chi è questa bambina? È una figlia d’arte e un fastidioso imprevisto l’ha gettata fra le braccia di Chris Evans

Attrice britannica classe 1982, figlia d'arte di due genitori attori, nasce a Londra dove, dopo aver frequentato la Bedales...

Articoli correlati