Orlando Bloom e l’incontro con Zelensky a Kiev: il presidente ucraino elogia l’impegno umanitario dell’attore

L'attore ha anche visitato lo Spilno Children's Center di Kiev, un centro che dà sostegno a bambini e famiglie.

Dopo Sean Penn, un altro volto noto di Hollywood è volato a Kiev per incontrare il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. L’attore Orlando Bloom, infatti, è tornato per la prima volta dal 2016 in Ucraina come ambasciatore dell’Unicef per visitare lo Spilno Children’s Center di Kiev, un centro che dà sostegno a bambini e famiglie sfollate, famiglie a basso reddito, famiglie con bambini con disabilità e persone colpite da violenza domestica.

Orlando Bloom e l’incontro con il presidente Zelensky a Kiev

Orlando Bloom; cinematographe.it

I bambini in Ucraina hanno bisogno di riavere la loro infanzia“, ha scritto Orlando Bloom postando un video del suo viaggio sui social. “Quando sono stato nell’Ucraina Orientale nel 2016 non mi sarei mai aspettato che la guerra potesse avere un’escalation simile. Ma oggi ho avuto la fortuna di ascoltare le risate dei bambini in un centro sostenuto dall’Unicef, un centro sicuro, uno spazio caldo in cui i bambini possono giocare, imparare e ricevere supporto psicosociale. È stato costruito sottoterra nella metropolitana per garantire la sicurezza dei bambini. Per alcune ore al giorno i genitori possono dare loro un senso di normalità“.

Ho incontrato l’ambasciatore di buona volontà dell’Unicef Orlando Bloom e il team dell’Unicef, un’organizzazione impegnata nel sostegno umanitario e nella protezione dei bambini… Abbiamo discusso la questione della ricostruzione del nostro Paese, delle nostre infrastrutture scolastiche. Apprezzo questo aiuto. Abbiamo concordato che i nostri team dovranno lavorare su diverse questioni“, ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, come riporta Ukrinform. 

Articoli correlati