Nino Frassica e quel malore improvviso causato da una semplice bibita: “ho sentito un forte dolore al petto”

Qualche tempo fa Nino Frassica ha accusato un dolore al petto a causa di una bibita ghiacciata. Ecco cosa è successo.

Nino Frassica divenne famoso grazie a Renzo Arbore. I due si conobbero negli anni Ottanta e strinsero non solo amicizia, ma profonda fu la loro collaborazione artistica e professionale. Insieme condussero programmi di grande impatto sul pubblico, come ad esempio Indietro tutti e Quelli della notte. Al cinema Nino è un esperto di commedia, mentre in televisione è ricordato principalmente per la sua partecipazione nella fiction di Rai 1 Don Matteo.

Nino Frassica e quel malore a causa di una bibita

Nino è sempre stato una persona molto attenta alle diete e a ormai 71 anni può dire di non aver sofferto particolarmente e di non avere patologie gravi. Purtroppo però c’è stato un momento della sua vita in cui ha avuto paura per la sua salute. Cosa è successo?

nino frassica, cinematographe.it

Dopo aver bevuto una bibita ghiacciata, il comico siciliano ha accusato un forte dolore al petto. Portato prontamente in ospedale, si è sentito meglio grazie all’uso delle flebo. All’epoca aveva uno spettacolo in programma a Messina, che dovette annullare proprio per le sue condizioni. Una forte preoccupazione per chi era vicino a lui e per i fan, sempre abituati a vedere un Nino Frassica spienserato e soprattutto in salute. Dopo aver annullato lo spettacolo, però, l’attore ci tenne a esprimere il suo rammarico per non essersi potuto esibire e ringraziare tutti quelli che lo avevano aiutato e che gli erano vicini. Non ha perso neanche un attimo, poi, per fare una raccomandazione e consigliare sempre di bere caldo.

Famoso attore di commedia, tra i film più importanti di Nino Frassica ricordiamo: Vacanze di Natale ’91, Prendimi e portami via, L’abbuffata, Baarìa, The Tourist, I bambini della sua vita, Andiamo a quel paese, Babbo Natale non viene da Nord, Natale a Londra – Dio salvi la regina, Omicidio all’italiana, Non è un paese per giovani.

Leggi anche Jean Louis Trintignant e la terribile malattia per la quale ha smesso di lottare: “ho il cancro, non combatto più”

Articoli correlati