Infinity - motherless brooklyn, cinematographe

Durante le riprese di Motherless Brooklyn di Edward Norton è scoppiato un incendio che ha ucciso un vigile del fuoco di New York

Giovedì sera è scoppiato un incendio in un edificio residenziale non occupato di Harlem che serviva come parte del set del film Motherless Brooklyn, diretto da Edward Norton, con protagonisti Norton, Bruce Willis, Willem Dafoe e Alec Baldwin. L’edificio è stato distrutto e, durante l’operazione, è morto un pompiere.

Il pompiere Michael R. Davidson della Engine Company 69 è stato assegnato all’ugello e stava usando il tubo flessibile per sopprimere il fuoco che si stava diffondendo rapidamente. Si è separato dai colleghi all’interno dell’edificio quando le condizioni sono improvvisamente peggiorate: quando gli altri vigili l’hanno ritrovato era privo di sensi. È stato dichiarato morto in un ospedale. “È una notte orribile”, ha detto in un tweet Eric Philips, portavoce del sindaco Bill de Blasio. “Non puoi dire di aver sentito un grido finché non senti l’urlo di una madre che ha visto suo figlio dare la sua vita per proteggerci”.

Altri due pompieri hanno subito ustioni ed erano in gravi condizioni, e altri tre sono rimasti feriti, ha detto il commissario Daniel Nigro. “Il nostro dipartimento e tutta la nostra città piangono questa tragica perdita di un pompiere molto coraggioso”, ha detto Nigro. Non è chiaro cosa abbia causato l’incendio che ha squarciato l’edificio di cinque piani a Manhattan. Ospitava l’ex St. Nick’s Jazz Pub, un bar che è stato chiuso nel 2011.

Un residente del quartiere, Daquan Evans, ha raccontato al New York Post di aver visto Norton sulla scena, e sembrava visibilmente scosso. “Quell’attore, Ed Norton, è passato proprio qua vicino. Sembrava davvero sconvolto. Si è trattato di un incendio pazzesco. Pensi sempre che quando stanno girando un film, farà bene al quartiere… non un incendio. Dannazione”. I produttori hanno inviato condoglianze alla famiglia del vigile del fuoco, secondo una dichiarazione rilasciata a WABC. Hanno detto che la crew ha immediatamente chiamato i vigili del fuoco quando hanno notato del fumo sul set.

“Abbiamo guardato con stupore di prima mano mentre si dirigevano nel fumo per assicurarsi che tutti fossero al sicuro e poi hanno combattuto per contenere le fiamme e impedire che si diffondessero, mettendo in pericolo le loro vite come fanno tutti i giorni”, si legge nella dichiarazione. I vicini hanno detto che la troupe del film aveva creato un cartello che diceva “King Rooster Jazz Club” circa due settimane fa. Lungo la strada erano state posizionate auto d’epoca anni Cinquanta.

Davidson è stato un vigile del fuoco per circa 15 anni. Lascia una moglie, Eileen, e quattro figli: tre figlie di 7, 3 e 1 anno e un figlio di 6. Era a sua voglia figlio di un pompiere.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE