Vittorio Taviani è morto oggi a Roma all’età di 88 anni, insieme al fratello Paolo ha scritto pagine indimenticabili del cinema italiano

All’età di 88 anni è morto a Roma Vittorio Taviani regista leggendario che ha composto per anni un duetto storico del cinema insieme al fratello Paolo. Era malato da tempo. Insieme al fratello Paolo ha firmato capolavori che rimarranno nella cinema del italiano da Padre Padrone (Palma d’oro a Cannes nel ’77) a La Notte di San Lorenzo passando per Kaos fino a Cesare deve morire (Orso d’oro a Berlino e David di Donatello per miglior film e miglior regista).

L’annuncio della morte è arrivato stamane all’ANSA da una delle figlie, Giovanna. Per volontà della famiglia inoltre non è prevista camera ardente ne funerali ma il corpo del regista sarà cremato in forma privata. Era il fratello maggiore di Paolo,  nato a San Miniato in Toscana il 20 settembre del 1929. Il Festival del Cinema di Venezia gli riconobbe il Leone d’Oro alla carriera nel 1986.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie

Qualcosa è andato storto

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento...