Mortal Kombat: un iconico collegamento al videogame è stato eliminato

Il film doveva includere al suo interno un noto easter-egg della saga videoludica

Da leggere

Sharon Stone tuona contro Meryl Streep: “È sopravvalutata. Io e tante altre attrici siamo più brave di lei”

È considerata la migliore attrice della sua generazione. Ha vinto tre Oscar, due SAG, due Crtics Choice Awards, tre...

Chi è Gong Yoo? Vita privata e carriera dell’attore sudcoreano protagonista di Train to Busan

È uno dei protagonisti di Train to Busan, si chiama Gong Yoo, anche se all'anagrafe è stato registrato come...

Boys: Neri Marcorè, Marco Paolini, Giovanni Storti e Giorgio Tirabassi sono una band nel trailer del film

La Adler Entertainment ha rilasciato il trailer ufficiale di Boys, film diretto da Davide Ferrario e con protagonisti Neri...

Mortal Kombat e il mancato riferimento alla saga

Mortal Kombat è il nuovo film Warner Bros. diretto da Simon McQuoid che riporta il noto brand videoludicoal cinema dopo alcuni esperimenti cinematografici fatti negli anni ’90. Il lungometraggio è arrivato da pochi giorni negli Stati Uniti e le prime impressioni sono davvero entusiastiche in quanto sottolineano da un lato la grande cura per i combattimenti e dall’altro il fatto che sia uno dei migliori adattamenti videoludici di sempre. Ottime premesse quindi che speriamo vengano confermate non appena il titolo arriverà anche nel nostro paese.

Mortal Kombat

Nell’attesa, però, possiamo condividervi una simpatica notizia di Polygon che fa riferimento ad una scena tagliata di Mortal Kombat. Tale sequenza doveva omaggiare un noto easter-egg della saga videoludica: nei vari capitoli del franchise (a partire da Mortal Kombat II), se esegui un pugno perfetto sull’avversario, in un angolo dello schermo appare Dan Forden, un designer del gioco, che grida “Toasty”. Questo aspetto, come ha evidenziato lo sceneggiatore della pellicola Greg Russo, doveva effettivamente apparire nel prodotto, ma purtroppo è stata rimosso. Ecco cosa ha detto l’artista nello specifico:

Ho lavorato molto duramente per inserire la frase “Toasty!”. Aveva un punto nella storia che non sembrasse cringe, che funzionava, ma [è stato modificato]. Lo diceva Liu Kang, dopo che qualcuno era stato eviscerato.

Davvero un peccato che tale connessione sia andata a perdersi anche considerando tutti gli altri riferimenti con il videogioco che possiamo vedere già a partire dal trailer. Mortal Kombat è prodotto da New Line Cinema, Atomic Monster Productions, Broken Road Productions e Warner Bros. che si occupa anche della distribuzione del titolo. L’opera ha un cast composto da Lewis Tan, Ludi Lin, Hiroyuki Sanada, Jessica McNamee, Joe Taslim e molti altri ed arriverà a maggio sul suolo italiano.

Leggi anche – Mortal Kombat (2021) – cosa ne pensa la stampa estera?

SourcePolygon

Ultime notizie

Sharon Stone tuona contro Meryl Streep: “È sopravvalutata. Io e tante altre attrici siamo più brave di lei”

È considerata la migliore attrice della sua generazione. Ha vinto tre Oscar, due SAG, due Crtics Choice Awards, tre...

Articoli correlati