Morgan Freeman, al via le riprese di Muti: il film toccherà anche Roma

Il film racconta di una drammatica caccia ad un serial killer misterioso che uccide secondo un brutale rito tribale: il Muti.

Morgan Freeman e Cole Hauser guidano il cast di Muti, il thriller le cui riprese sono appena iniziate e toccheranno anche l’Italia (Roma)

Questa settimana è stato annunciato l’inizio delle riprese di Muti, il nuovo film che vedrà nel cast sia Morgan Freeman che Cole Hauser. La notizia è stata ufficializzata da ILBE, acronimo di Iervolino and Lady Bacardi Entertainment, azienda specializzata nella produzione di contenuti cinematografici, televisivi, web series e short content.

Oltre all’avvio delle riprese sono stati resi noti anche i nomi di coloro che si occuperanno di dirigere il film: si tratta del terzetto composto da George Gallo, Francesco Cinquemani e Luca Giliberto. Direttore della Fotografia sarà invece Andrzej Sekula (Le Iene, Pulp Fiction, American Psycho). Il primo ciak di Muti è previsto in Mississippi (USA) ma le riprese, successivamente, si sposteranno anche in Italia. Il film si basa su una sceneggiatura firmata da Bob Bowersox, Jennifer Lemmon, Francesco Cinquemani, Giorgia Iannone, Luca Giliberto e Ferdinando Dell’Omo, basata su un soggetto di Joe Lemmon, Francesco Cinquemani e Giorgia Iannone.

Di seguito, la sinossi ufficiale di Muti:

Incapace di processare il lutto per la morte della figlia, il Detective Lukas (Cole Hauser), a pochi giorni dalla pensione, si lancia nella drammatica caccia ad un serial killer misterioso che uccide secondo un brutale rituale tribale: il Muti. Un viaggio che lo porterà anche a Roma, dove cercherà l’aiuto dell’ispettore Lavazzi. L’unico che però può aiutare Lukas è il Professor Mackles (Morgan Freeman), antropologo di origine africana che nasconde un inconfessabile segreto.

Muti è prodotto da Andrea Iervolino e Monika Bacardi. Redbox ha acquisito i diritti di distribuzione USA e Canada, mentre WWPS quelli worldwide, ad esclusione di Italia, USA e Canada. Lo stesso Iervolino ha dichiarato:

Sono davvero entusiasta per l’avvio di questo progetto, che vede il coinvolgimento di autori di nazionalità italiana, per un film italiano destinato al mercato globale. Sono anche felice di poter lavorare nuovamente con Morgan Freeman, già protagonista di una nostra passata produzione. È tra gli attori più apprezzati di Hollywood. Determinante per la nostra produzione è stato anche l’accordo con RedBox, società Americana leader del settore.

Ultime notizie

Ridley Scott e il suo rapporto conflittuale con Disney: “Non faccio film sulla magia”

Ridley Scott, quest'anno nelle sale con House of Gucci e The Last Duel, rivela che Disney gli aveva proposto...

Articoli correlati