Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi si separano: “Dopo 10 anni insieme abbiamo deciso di modificare il nostro progetto di vita”

10 anni d'amore e due figlie insieme, che ora vivranno insieme alla mamma.

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi hanno annunciato la loro separazione. Lo hanno comunicato in via privata ad ANSA dove, in una nota, hanno fatto sapere che: “Dopo 10 anni insieme, abbiamo deciso di modificare il nostro progetto di vita. Ci impegniamo a proseguire con amore e amicizia il percorso di crescita delle nostre meravigliose bambine. La nostra separazione rimarrà un percorso comune e privato. Non seguiranno ulteriori commenti nel rispetto della privacy della nostra famiglia”. Un comunicato stampa che conferma le voci sulla loro crisi matrimoniale, una delle voci più insistenti degli ultimi tempi. La coppia, sposata dal 2014, ha scelto la via della privacy per tutelare le figlie Sole, 9 anni, e Celeste, 7 anni, che continueranno a vivere con la mamma.

Sembra sia giunto al capolinea l’amore tra la conduttrice e il CEO della celebre azienda Made in Italy, una storia nata quasi per caso, un colpo di fulmine scoccato al Ristorante Trussardi Alla Scala e coronato da un bellissimo matrimonio celebrato al Palazzo della Ragione di Bergamo, il 10 ottobre del 2014. Al momento non si conoscono i motivi dietro alla crisi coniugale, ma i follower avevano notato già da tempo un allontanamento della coppia. Svaniti i post e le foto insieme e le festività natalizie sono state trascorse da separati. Michelle Hunziker ha passato le vacanze di Natale in Alta Badia, un luogo del cuore della coppia, ma con lei c’erano solamente le due figlie e l’amica Serena Autieri. Sembra che lui le abbia raggiunte per festeggiare il giorno di Natale, ma che se se sia andato subito dopo.

Questa è la seconda separazione per Michelle Hunziker, dopo quella dal cantante Eros Ramazzotti, padre della figlia Aurora. Tomaso Trussardi invece non ha alle spalle precedenti matrimoni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michelle Hunziker (@therealhunzigram)

Fonte: Ansa

Articoli correlati