Matrix 4, Lilly Wachowski: “Dirigere il nuovo film? Un’idea poco attraente”

Lilly Wachowski si è occupata della regia e della sceneggiatura dei primi tre film di Matrix ma ha scelto di non occuparsi del quarto capitolo della saga.

Da leggere

Dwayne Johnson debutta su Fortnite nel ruolo di The Foundation [VIDEO]

L'attesissimo evento The End che chiude Fortnite - Chapter 2 ha riservato una grande sorpresa per i fan di...

Halle Berry di nuovo nei panni di Tempesta? L’attrice accetterebbe subito!

Se le venisse data l'occasione, Halle Berry interpreterebbe volentieri la mutante Tempesta in un nuovo progetto sugli X-Men Sin dal...

Jeff Garlin si difende dalle accuse di comportamenti inappropriati sul set

In una nuova intervista, Jeff Garlin sostiene di non essere stato licenziato dalla serie The Goldbergs, smentendo di essersi...

Block title

Lilly Wachowski ha spiegato la sua decisione di non occuparsi della regia e della sceneggiatura di Matrix 4 insieme a sua sorella Lana

Recentemente, il primo trailer di Matrix 4 è stato mostrato in anteprima al CinemaCon di Las Vegas, così come il titolo ufficiale del nuovo capitolo della saga, ovvero The Matrix: Resurrections. L’entusiasmo per il ritorno della regista Lana Wachowski, che ha diretto e sceneggiato il film, è ormai alle stelle. Non ci sarà invece sua sorella Lilly Wachowski, con cui ha diretto i primi tre film di Matrix. Lilly ha infatti scelto di rimanere in disparte ed ha voluto spiegare i motivi di tale decisione.

Intervenuta al panel Showtime della Television Critics Association per promuovere la sua serie “Work In Progress”, Lilly Wachowski ha parlato della sua transizione e della morte dei suoi genitori, spiegando come l’idea di percorrere una vecchia strada, in questo caso rappresentata da Matrix 4, non fosse affatto attraente per lei.

C’era qualcosa nell’idea di tornare indietro ed essere parte di qualcosa che avevo fatto già in passato che risultava decisamente sgradevole. Ad esempio, non volevo ripassare attraverso la mia transizione e attraversare questo enorme sconvolgimento nella mia vita, il senso di perdita di mia madre e mio padre, tornare a qualcosa che avevo fatto prima e quindi percorrere una sorta di cammino sui vecchi sentieri in cui avevo camminato. Come se dovessi tornare indietro ed indossare di nuovo quelle scarpe. E non volevo farlo.

Inoltre, la regista statunitense ha detto quanto fosse “completamente esausta” dopo aver girato Cloud Atlas, Jupiter – Il destino dell’universo e Sense8.

Il mio mondo stava cadendo a pezzi, in una certa misura. Quindi avevo bisogno di questo tempo lontano da questo settore. Avevo bisogno di riconnettermi a me stessa come artista. E l’ho fatto tornando a scuola e dipingendo e cose del genere.

Lilly Wachowski non ha parlato con sua sorella da quando il sequel si è concluso e quando le è stato chiesto se loro due avrebbero lavorato di nuovo insieme, ha dichiarato: “Chi lo sa?“. Ricordiamo che il cast di Matrix: Resurrections comprende Keanu Reeves, Carrie-Anne Moss, Jada Pinkett Smith, Jessica Henwick, Yahya Abdul-Mateen II, Daniel Bernhardt, Priyanka Chopra, Ibarra, Neil Patrick Harris, Toby Onwumere, Brian J. Smith, Eréndira Ibarra, Andrew Caldwell, Christina Ricci, and Ellen Hollman. La Warner Bros. ha detto che il film uscirà nelle sale il 22 dicembre 2021.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

00:02:44

Dwayne Johnson debutta su Fortnite nel ruolo di The Foundation [VIDEO]

L'attesissimo evento The End che chiude Fortnite - Chapter 2 ha riservato una grande sorpresa per i fan di...

Articoli correlati