Matilde Gioli e la voglia di maternità al momento giusto: “farò crioconservare i miei ovociti”

Matilde Gioli vuole diventare mamma, ma non ora. Per questo ha deciso di voler crioconservare i suoi ovociti.

Da leggere

Alessandra Mastronardi e l’incredibile trasformazione in Carla Fracci. Come ha fatto a interpretare la celebre ballerina?

Alessandra Mastronardi interpreta la grande ballerina Carla Fracci nel nuovo film biografico approdato su Rai1 Carla Fracci rivive nel nuovo...

Matrix Resurrections: il nuovo look di Jada Pinkett Smith sconvolge i fan

Il nuovo teaser trailer di Matrix Resurrections rivela il look della Niobe di Jada Pinkett Smith! La Niobe di Jada...

Spider-Man: No Way Home, rivelato il volto di Green Goblin [VIDEO]

Il nuovo spot promozionale di Spider-Man: No Way Home rivela il vero volto di Green Goblin! Il villain The Green...

Block title

Nata Matilde Lojacono, ma conosciuta con il nome d’arte di Matilde Gioli, è conosciuta ai più per il suo debutto al cinema nella pellicola del 2014 di Paolo Virzì Il capitale umano. Da allora ne ha fatta di strada, recitando in film come Belli di papà, Mamma o papà?, Ricchi di fantasia, Moschettieri del re – la penultima missione e È per il tuo bene. Molto attiva nel sociale, lo scorso mese l’attrice ha fatto anche da testimonial al Ferty Check, l’iniziativa di sensibilizzazione sulla prevenzione e la fertilità, in occasione del Fertility day, tenutosi lo scorso 22 settembre.

Matilde Gioli e la decisione di crioconservare gli ovociti

matilde gioli, cinematographe.it

L’attrice – come molte donne che a causa delle proprie carriere o per motivi personali non riescono ad avere figli “nell’età giusta” – ha deciso di ricorrere alla crioconservazione dei suoi ovuli, affermando che “essere una giovane attrice e affrontare una gravidanza non è facile. E voglio avere la libertà di scegliere quando avere un figlio”, ma cos’è il social freezing e soprattutto come si fa?

Durante la conferenza, l’embiologa clinica e direttore scientifico di GeneraLife Laura Rienzi ha spiegato che “il percorso di preservazione della fertilità prevede un protocollo di stimolazione ormonale da effettuare con alcuni farmaci, il prelievo degli ovociti con un piccolo intervento chirurgico e la loro circoconservazione in laboratorio tramite vitrificazione, una tecnica molto valida per mantenere inalterate le caratteristiche delle uova e poterle utilizzare così anche dopo molti anni”.

Anche la Gioli ha quindi affermato di voler ricorrere a questa tecnica: “Ho avuto modo di riflettere, prenderò appuntamento perché credo che è l’età giusta per farlo. Sono molto propositiva. Affinché i ragazzi abbiano piena libertà di scelta devono ricevere corrette e approfondite informazioni su quanto è possibile fare per proteggere la nostra capacità riproduttiva, naturalmente attraverso stili di vita sani, ma anche prendendo in considerazione, appunto, di circoscrivere gli ovociti”.

Leggi anche Klaus Kinski e quella rivelazione shock della figlia Paula: “mi ha violentata per anni” 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Alessandra Mastronardi e l’incredibile trasformazione in Carla Fracci. Come ha fatto a interpretare la celebre ballerina?

Alessandra Mastronardi interpreta la grande ballerina Carla Fracci nel nuovo film biografico approdato su Rai1 Carla Fracci rivive nel nuovo...

Articoli correlati