X-Men: Dark Phoenix cinematographe.it

Sembra che i fan Marvel Studios non vedranno presto il reboot sui mutanti dopo la tiepida accoglienza di X-Men: Dark Phoenix

I Marvel Studios e il presidente Kevin Feige, probabilmente, vorranno aspettare un po’ prima di portare i personaggi sul grande schermo sotto il marchio MCU. Nessuna fretta, insomma, proprio come suggerirebbe un recente report diffuso da The Hollywood Reporter e ottenuto da un produttore che non ha voluto si rivelasse la sua identità:

Al momento non c’è alcuna fretta di portare sul mercato gli X-Men, dopo questo (Dark Phoenix, ndr). Ma quando arriverà il momento e i personaggi debutteranno, ci saranno storie per un’altra decade.

X-Men: Dark Phoenix ha aperto nei cinema questo fine settimana e, nonostante il positivo esordio del giovedì non ha comunque impressionato al box-office Nordamericano, metro di giudizio importante per il mercato a stelle e strisce e, almeno stando alle parole di questo produttore, anche dei Marvel Studios.

La sinossi:

In Dark Phoenix, gli X-Men affronteranno il loro nemico più formidabile e potente: una di loro, Jean Gray. Durante una missione di salvataggio nello spazio, Jean viene quasi uccisa quando viene colpita da una misteriosa forza cosmica. Una volta tornata a casa, questa forza non solo la rende infinitamente più potente, ma anche molto più instabile. Mente cerca di lottare per combattere questa entità dentro di lei, Jean libera i suoi poteri in modi che non può né comprendere né contenere. Con Jean fuori controllo che ferisce le persone che ama di più, il tessuto che tiene insieme gli X-Men inizia a cedere. Vedendo la loro famiglia andare in pezzi. gli eroi dovranno trovare un modo per tornare uniti – non solo per salvare l’anima di Jean, ma anche per salvare il nostro pianeta dagli alieni che desiderano armare la sua forza spaventosa per governare la galassia.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto