Marvel, Kevin Feige: “Spero che Scarlett Johansson non dica addio al MCU”

Il capo dei Marvel Studios, Kevin Feige, si augura di poter lavorare ancora con Scarlett Johansson.

Dopo continui rinvii causa pandemia, Black Widow è pronto a sbarcare finalmente nelle sale italiane il prossimo 7 luglio. Il film, ventiquattresimo titolo del Marvel Cinematic Universe e il primo della cosiddetta “Fase Quattro”, vedrà Scarlett Johansson riprendere i panni della supereroina Natasha Romanoff, aka Vedova Nera. Nonostante i fan siano entusiasti di poter vedere finalmente il film, in loro c’è un po’ di nostalgia perché Black Widow potrebbe essere l’ultima apparizione di Scarlett Johansson nell’universo cinematografico targato Marvel.

Marvel; cinematographe.it

Al momento il suo addio non è certo e le parole del capo dei Marvel Studios, Kevin Feige, regalano qualche speranza in più ai fan che chiedono a gran voce all’attrice di tornare nei panni di Black Widow magari per altri film dedicati interamente alla supereroina. Ecco le parole di Kevin Feige:

La Marvel è sempre aperta a nuovi inizi e Scarlett Johansson è una partner straordinaria per noi. Ha prodotto Black Widow. È stata lei a portarci la straordinaria regista Cate Shortland e sono entusiasta all’idea di poter lavorare con lei in futuro in ogni modo possibile.

Durante un’intervista, Scarlett Johansson ha rivelato di essere incredibilmente felice del lavoro fatto negli ultimi dieci anni come Black Widow nel MCU. Le sue parole, però, sono sembrate quasi una lettera d’addio ai fan:

È agrodolce. Il mio decennio di lavoro con la famiglia Marvel è stato incredibile. Mi mancherà non rivederla ogni 18 mesi o ogni due anni, erano appuntamenti fissi ai quali non vedevo l’ora di presentarmi. Ma mi sento molto fiera di questo film, penso che sia grandioso uscire col botto. Questo film è così diverso da ogni altro film Marvel che ho fatto finora, quindi sì… direi che è un momento agrodolce.

Articoli correlati