Mark Blum

Mark Blum muore a 69 anni, l’attore di pellicole cult vittima del coronavirus

Si è spento a 69 anni Mark Blum, l’attore veterano di numerose pellicole cult come Cercasi Susan disperatamente e Mr. Crocodile Dundee e recentemente in tv con diverse produzioni come Mozart in the Jungle di Amazon e l’ultima You di Lifetime.

La compagnia teatrale newyorkese Playwrights Horizons è stata la prima ad annunciare la notizia, seguita dal vicepresidente degli Screen Actors Guilde Rebecca Damon che ha confermato che le cause del decesso sono legate al COVID-19. I rappresentanti di Blum, invece, non hanno immediatamente voluto commentare.

Blum era anche un membro fondamentale della comunità teatrale di New York, avendo vinto anche un Obie Award. È anche apparso in diverse produzioni di Broadway come Lost in Yonkers di Neil Simon e The Best Man di Gore Vidal.

Tra i ruoli più noti quello in Cercasi Susan disperatamente del 1985, dove Blum interpretava il marito di Rosanna Arquette. Era poi editore per il giornale guidato da Linda Kozlowski in Mr. Crocodile Dundee. Altri crediti includono L’inventore di favole, Step Up 3D e il recente Coin Heist – Colpo alla zecca.

Infine, Mark Blum aveva avuto il ruolo ricorrente di Union Bob nella serie di Amazon Mozart in the Jungle, accanto a Gael García Bernal, e per ultimo quello di Mr. Mooney nella prima stagione di You.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE