Marco Bellocchio - Cinematographe.it

Dopo i tanti riconoscimenti ottenuti con Il Traditore (recensione QUI), il regista Marco Bellocchio sta lavorando alla produzione di un documentario, di un film e una serie.

La collaborazione tra il regista e sceneggiatore Marco Bellocchio ed il produttore Simone Gattoni ha dato vita a Il Traditore, ovvero uno dei film più apprezzati degli ultimi anni e sicuramente tra i più acclamati della scorsa stagione cinematografica. Da tale collaborazione, nei prossimi mesi, nasceranno altri tre progetti, molto differenti tra loro ma che riusciranno, allo stesso modo, a far emozionare il pubblico attraverso storie forti e reali.

Il primo progetto si intitolerà L’Urlo e sarà un documentario attraverso cui Bellocchio scaverà dentro di sé e dentro il suo passato, raccontando il suicidio di suo fratello Camillo, avvenuto nel 1968.

È come un caso freddo“, ha affermato Gattoni. Sarà una ricostruzione, molti anni dopo, delle circostanze che hanno portato all’atto tragico, ma anche “l’indagine di Marco su se stesso” a causa dei “legami molto profondi” che intercorrono tra due gemelli.

Ne L’Urlo ci sarà la voce fuori campo di Marco Bellocchio e tanto materiale d’archivio riguardante le vacanze di Camillo e le riprese fatte dal suo migliore amico. Già in passato il regista raccontò il tema del suicidio attraverso alcuni suoi film come Salto nel vuoto e Gli occhi, la bocca che comprendevano nel cast l’attore recentemente scomparso Michel Piccoli. Il documentario è quasi ultimato e potrebbe quindi essere presentato al Festival di Venezia.

Il secondo progetto che prenderà vita grazie alla collaborazione tra il regista e Simone Gattoni, sarà la serie televisiva Esterno, notte (Exterior, night è il titolo internazionale) che racconterà il rapimento e l’assassinio dell’ex primo ministro italiano Aldo Moro, avvenuto nel 1978 da parte delle Brigate Rosse. Il tragico evento sarà esaminato e narrato da diversi punti di vista, tranne da quello della banda terrorista. Il casting della serie tv sarebbe dovuto partire a marzo ma è stato rimandato a causa dell’emergenza Coronavirus.

Nel frattempo, Gattoni sta lavorando anche al nuovo film di Marco Bellocchio, ovvero un dramma per il mercato internazionale che racconterà una parte di storia del 19esimo secolo, di cui però non sono stati ancora resi noti ulteriori dettagli.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE