Luigi Albertelli: addio al paroliere dietro la sigla di Goldrake (e non solo)

Ci ha lasciato a 86 anni l'autore delle versioni italiane di sigle iconiche come quella di Goldrake, Capitan Harlock e molto altro.

Da leggere

Cos’è il Revenge Porn e perché è importante parlarne, anche al cinema

La piramide della violenza di genere si basa su una serie molto diffusa di comportamenti, fino a salire nel...

Crudelia: una piccola anteprima dei costumi di scena [FOTO]

Crudelia: uno sguardo ai variegati look della protagonista Crudelia è il nuovo lungometraggio live-action Disney che vede come protagonista l'omonima...

Luciana Littizzetto ha un nuovo amore? Ecco con chi starebbe l’attrice dopo la rottura con Davide Graziano

Dopo venti anni di matrimonio, la conduttrice di Che tempo che fa Luciana Littizzeto e il marito Davide Graziano...

Ci ha lasciato all’età di 86 anni il 19 febbraio il paroliere e autore Luigi Albertelli, sue le versioni italiane delle sigle di Capitan Harlock, Goldrake, Anna dai capelli rossi e molto altro

Il mondo della musica e della televisione piange Luigi Albertelli, spentosi all’età di 86 anni venerdì 19 febbraio. Sono sue le versioni italiane di sigle di cartoni animati intramontabili: Goldrake, Capitan Harlock, Anna dai capelli rossi, l’Apemaia va, Furia cavallo del west per citarne solo alcune.

Luigi Albertelli nasceva a Tortona, dove ha passato anche gli ultimi giorni della sua vita, il 21 giugno 1934. Da giovane fu campione giovanile italiano di atletica leggera, prima di dedicarsi alla sua carriera musicale e televisiva. Oltre alla musica, negli anni ’60 si dedica alla pittura. Poi arriva il successo a Sanremo, con la vittoria della canzone Zingara, da lui scritta, che lo porta a concentrarsi sulla musica.

Sono suoi anche brani come Piccola e fragile, Io mi fermo qui, Malattia d’amore. Tra i cantanti con cui ha collaborato ci sono Caterina Caselli, Mina, Patty Pravo, i Nomadi, Zucchero. È l’autore di cui Mia Martini ha interpretato più brani (ben 23) e ha laciato Michele Zarrillo con la canzone che vinse la sezione giovani di Sanremo nell’87, La notte dei pensieri. Ha collaborato inoltre come autore televisivo con Gianni Morandi, Mike Bongiorno, Loretta Goggi, Piero Chiambretti e non solo.

Ultime notizie

Cos’è il Revenge Porn e perché è importante parlarne, anche al cinema

La piramide della violenza di genere si basa su una serie molto diffusa di comportamenti, fino a salire nel...

Articoli correlati