Lucca Film Festival 2020 rinviato: ecco il poster che omaggia Fellini

Inizialmente previsto per marzo, il Lucca Film Festival è stato rinviato prima a maggio ed ora alla stagione autunnale.

Dopo un primo rinvio da marzo a maggio, il Lucca Film Festival 2020 slitta all’autunno, anticipando il poster ufficiale e l’omaggio a Federico Fellini

Anche il Lucca Film Festival, uno degli eventi di inizio estate più apprezzati in Italia dagli amanti del cinema, ha dovuto arrendersi all’emergenza sanitaria: in queste ore è stato infatti annunciato il rinvio della manifestazione, inizialmente prevista per marzo e, dopo un primo slittamento, per i giorni a cavallo tra il mese di maggio e quello di giugno. Bisognerà invece attendere l’autunno per godersi le atmosfere della località toscana, attraverso eventi in sala, incontri dal vivo come Effetto Cinema Notte che saranno organizzati in vari punti della città. Non mancheranno, inoltre, appuntamenti virtuali: si tenterà, infatti, di puntare anche a narrazioni attraverso nuovi strumenti:

Stiamo valutando nuove forme e nuovi linguaggi per arrivare al pubblico attraverso strategie condivise con la città ed i partner. Siamo sicuri che il cinema darà risposte concrete che contribuiranno alla ripartenza della cultura, in Toscana e in Italia.

Annunciando il suo rinvio, il Lucca Film Festival ha condiviso anche il poster ufficiale della manifestazione che rappresenta un chiaro omaggio a Federico Fellini, il grande regista italiano che proprio quest’anno avrebbe compiuto 100 anni. L’autore della locandina è il lucchese Francesco Giani che ha spiegato:

Fellini è un’icona di potenza universale. Realizzando il manifesto mi sono lasciato ispirare dalle citazioni artistiche di Fellini che intercettano, tra le onde, i simboli del suo cinema.

Le onde a cui fa riferimento Giani sono quelle che nell’immagine trasportano Anita Ekberg ne La Dolce Vita, il rinoceronte “ammalato di tristezza d’amore” de E la nave va e la luna piena de La voce della luna.

Lucca Film Festival - Cinematographe.it

Fellini è stato anche protagonista di uno storico rapporto con Viareggio e il festival Europa Cinema di cui disegnò il logo, ovvero il suo autoritratto caricaturale. Lo stesso festival che nel 1993, quando il regista venne a mancare, gli dedicò una retrospettiva.

La Dolce Vita: il significato del film di Federico Fellini

Attraverso il Lucca Film Festival 2020, si potrà quindi intraprendere un viaggio nell’universo di Fellini con mostre, proiezioni, incontri ed eventi speciali che andranno a costituire il programma che prevede la presenza di ospiti italiani ed internazionali.

Articoli correlati