lilli e il vagabondo, cinematographe.it

Lilli e il Vagabondo sarà presto disponibile sulla piattaforma streaming Disney+ ma chi sono i protagonisti del film? Nella nuova featurette scopriamo la loro storia

Tra le nuove proposte targate Disney in arrivo nei prossimi mesi, uno dei titoli più attesi è sicuramente Lilli e il Vagabondo. Nuovo live-action della casa di Topolino, il film è la trasposizione del classico animato del 1955 e racconterà ancora una volta la storia dei dei due amati cagnolini Lilli e Biagio.

Lilli e il Vagabondo infatti vede la dolce Lilli, una cocker spaniel americana appartenente ad una famiglia della media-borghesia, costretta ad affrontare un arrivo del tutto inaspettato: i suoi padroni infatti diventano genitori e da quel momento sembra che tutte le loro attenzioni siano concentrate sulla nuova arrivata. Nel frattempo incontra Biagio, uno shnauzer randagio che vive alla giornata, sempre in mezzo a guai per recuperare un po’ di cibo. I due diventeranno presto amici e saranno protagonisti di tante avventure.

Ma chi sono gli attori a quattro zampe che interpreteranno i protagonisti? Nella nuova featurette di Lilli e il Vagabondo conosciamo meglio tutti gli “attori” che vedremo in azione nel film ma soprattutto scopriremo che sono tutti cani trovati dalla produzione in canili e ricoveri. Proprio grazie al film infatti questi piccoli interpreti sono riusciti a trovare non solo un lavoro sul set ma anche una nuova casa.

A prestare la voce ai protagonisti di Lilli e il Vagabondo nella versione originale saranno Tessa Thompson e Justin Theroux. Completano poi il cast vocale Janelle Monae nel ruolo di Gilda, Sam Elliot in quello di Fido, Benedict Wong nella parte di Bull e Ashley Jensen nei panni di Jackie, versione femminile di Whisky. Il film debutterà sulla piattaforma Disney+ il prossimo 12 novembre.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto