Licia Maglietta: come appare oggi l’attrice di Pane e Tulipani? Il modo in cui ha sfruttato la sua laurea in architettura per il cinema è sorprendente!

L'attrice di Pane e Tulipani si è laureata in architettura. Ecco come ha sfruttato la sua laurea per il teatro.

Nata a Napoli il 16 novembre 1954, Licia Maglietta è un’attrice italiana che ha deciso di mettere a disposizione la sua laurea in architettura per la sua passione più grande: la recitazione. Nella sua lunga carriera si è occupata un po’ di tutto, teatro, danza e cinema. Ha cominciato la sua carriera proprio dopo la sua laurea, recitando nel gruppo teatrale Falso Movimento e passando subito dopo in quello dei Teatri Uniti. Nella sua carriera ha lavorato con Carlo Cecchi in La locandiera, Leonce e Lena. Oltre a essere stata attrice per altri, ha lavorato anche a uno spettacolo tutto suo, Delirio amoroso, nato grazie al suo incontro con la poetessa Alda Merini.

Negli anni Novanta passa dal teatro al cinema, recitando in film come Nella città barocca, Morte di un matematico napoletano, Rasoi, L’amore Molesto, RDF – Rumori di fondo, Le acrobate, Pane e tulipani – con il quale vinse anche il David di Donatello come migliore attrice protagonista – Luna rossa, Nel mio amore, Agata e la tempesta, Viaggio in Italia – una favola vera.

Licia Maglietta, dall’architettura alla recitazione

licia maglietta, cinematographe.it

Durante un’intervista con FamigliaCristiana.it l’attrice ha ammesso che si è laureata in architettura, ma che la sua più grande passione era la recitazione. Nonostante questo, è riuscita a inserire l’architettura nel teatro. Ecco le sue parole: “Quando mi sono laureata già facevo spettacoli teatrali in giro per il mondo. L’architettura è una delle mie più grandi passioni: ho sempre disegnato e curato le scenografie, disegno anche i costumi, dipingo; quando metto in scena lo spettacolo c’è già una visione dello spazio. I miei maestri sono Peter Brook e Carlo Cecchi. Ma non servono grandi scenografie nel teatro, che appartiene a un’altra sfera: quella dell’immaginazione”.

Leggi anche Grace Kelly e quella morte improvvisa che sconvolse il mondo, ancora avvolta nel mistero: quale il ruolo della figlia Stéphanie? 

Articoli correlati