L’avete riconosciuta? Odia Las Vegas, è stata una ragazzina ribelle e ha avuto uno strano fidanzato

È stata nel cast di Hunger Games...

Da leggere

Il ballo delle pazze: recensione del film di Mélanie Laurent

Mélanie Laurent torna alla regia con Il ballo delle pazze, un film tratto dal romanzo omonimo di Victoria Mas,...

La Casa di Carta 5 come finirà? Gli 8 finali possibili della serie Netflix

Non è passato molto tempo dall'uscita della prima parte della quinta e ultima stagione di La casa di carta...

Tiger King 2 è realtà! Ad annunciarlo ufficialmente è Netflix

Tiger King 2 è di nuovo diretto da Eric Goode e Rebecca Chaiklin Tiger King, nota docuserie Netflix conosciuta anche...

È nata il 21 novembre 1984 in una piccola cittadina nello stato del Nevada. La sua passione per la recitazione è nata grazie a sua madre che ai tempi faceva parte di un teatro di comunità. Ha debuttato in video musicali e pubblicitari per poi esordire sul grande schermo nel 1996 con il poco conosciuto Bastard Out of Carolina. L’anno dopo, però, ha interpretato la versione da giovane di Ellie Arroway – personaggio interpretato nella versione adulta da Jodie Foster – in Contact di Robert Zemeckis. Ha vestito, inoltre, i panni di Johanna Mason nella saga di Hunger Games. La bambina nella foto è l’attrice Jena Malone!

Odia Las Vegas

celeber.ru

Non sappiamo il motivo ma Jena Malone odia la città di Las Vegas. Durante la sua adolescenza ci ha vissuta per un breve periodo, ma dopo poco tempo ha persuaso sua madre a trasferirsi a Los Angeles.

È stata una ragazzina ribelle

Uno dei suoi primi ruoli cinematografici più importanti è stato quello di Anna Harrison in Nemiche amiche, film con protagoniste Susan Sarandon e Julia Roberts. Anna è la figlia più ribelle di Isabel, personaggio interpretato da Susan Sarandon.

Ha avuto uno strano fidanzato

Nel 2001, Jena Malone ha interpretato il ruolo di Gretchen Ross, fidanzata del protagonista, nell’acclamato Donnie Darko di Richard Kelly.

Leggi anche Avete mai visto Robin Wright da ragazza? Nel suo passato c’è un toy boy, ha un’indole algida e calcolatrice e adora gli origami

Ultime notizie

Il ballo delle pazze: recensione del film di Mélanie Laurent

Mélanie Laurent torna alla regia con Il ballo delle pazze, un film tratto dal romanzo omonimo di Victoria Mas,...

Articoli correlati