Laura Pausini vince ai Golden Globes 2021. Il suo grazie a Sophia Loren e alla famosa ragazzina che vinse Sanremo

Laura Pausini vincitrice ai Golden Globe nella categoria Miglior canzone originale con Io sì, all'interno della colonna sonora La vita davanti a sé

Laura Pausini trionfa ai 78° Golden Globes con la canzone Io sì

Ieri sera si è tenuta la 78° edizione dei Golden Globes, che sicuramente verranno ricordati per alcuni momenti davvero emozionanti che ci hanno lasciato. Tra essi, un bel carico da novanta è stato messo su Laura Pausini, che vince il premio per la Miglior canzone originale con Io sì (il cui titolo in inglese è Seen). La Pausini non riesce a trattenere l’emozione su Facebbok, dove scrive:

Mai e poi mai avrei pensato di vincere ai Golden Globe Awards…che emozione pazzesca e che grandissimo onore! È veramente un privilegio essere la prima donna ad avere vinto con un brano tutto in italiano! Devo ringraziare Sofia Loren ed Edoardo Ponti che mi hanno proposto questa avventura, il grande talento di Diane Warren che è veramente un gigante della musica mondiale, la music supervisor Bonnie Greenberg e Niccolo Agliardi, l’autore con cui ho scritto il testo italiano.

La sua canzone fa parte della colonna sonora del film La vita davanti a sé, film diretto da Eduardo Ponti e con protagonista Sofia Loren. La pellicola, sfortunatamente, non è riuscito ad aggiudicarsi la vittoria nella categoria Miglior film in lingua originale, che è stato assegnato al film coreano Minari.

Ma se il post di Facebook appare, seppur trasudante emozione e gratitudine, un minimo contenuto, sicuramente non si può dire lo stesso di Instragram, dove la cantante era in collegamento durante l’annuncio della sua vincita e ha lasciato le emozioni libere.

Nonostante una carriera pluridecennale alle spalle e innumerevoli premi vinti, Laura Pausini era fortemente emozionata e lo ha dimostrato appieno, aggiungendo anche una dedica speciale per questa vittoria:

Sono felice per questo traguardo soprattutto per il messaggio di accoglienza e di condivisione che la canzone porta con sé, dedicato a tutti quelli che desiderano e meritano di essere visti. Ed essere la voce del personaggio di Sophia mi riempie di orgoglio. Proprio in questi giorni ricorre il 28esimo anniversario da quella serata a Sanremo che mi ha cambiato la vita. E sorrido a pensare a quella ragazzina, che mai si sarebbe aspettata di arrivare così lontano. Dedico questo premio all’Italia, alla mia famiglia, alla mia bimba che di questo giorno vorrei ricordasse la gioia nei miei occhi e che sempre bisogna credere nei propri sogni.

Scopri anche tutti i vincitori dei Golden Globes 2021

Articoli correlati