La Tartaruga Rossa è protagonista di due nuove featurette rilasciate online. Il film d’animazione sarà distribuito in italia per un evento speciale il 27,28 e 29 Marzo. Il film di Michael Dudok de Wit è stato candidato al Premio Oscar per il Miglior Film d’Animazione.

La Tartaruga Rossa: nuove featurette del film d’animazione candidato all’Oscar

Featurette ‘Michael Dudok De Wit spiega come disegnare i granchi’

Featurette ‘La Tartaruga e lo Studio Ghibli’

Sinossi breve de La Tartaruga Rossa

Prodotto dal celebre Studio Ghibli, il film racconta le grandi tappe della vita di un essere umano, attraverso la storia di un naufrago su un’isola tropicale deserta e popolata di tartarughe, granchi e uccelli.

La storia è confinata su un’isola deserta dove naufraga un uomo, tenta il riparo e poi la fuga con una zattera, ma una tartaruga rossa gli impedisce di scappare via, lo arpiona letteralmente all’isola e quando i due si scontrano lei, immobile e impotente, si tramuta in una donna bellissima che accompagnerà l’uomo fino alla morte.

La Tartaruga Rossa è un film totalmente privo di dialoghi, con delle musiche perfette volte a far risaltare ogni rumore dell’isola, della natura, il mare, i passi, ogni suono è ben calibrato per rispettare anche il silenzio. Le scenografie sono state disegnate a carboncino su carta, prendendo come riferimento il reale movimento degli attori, ridisegnando sopra le loro pose e poi facendo delle integrazioni per ottenere tutti i colori in modo più puro possibile, con i dovuti effetti di luce e ombre, in alcuni casi quasi monocromatici.

Il regista Michael Dudok de Wit, che vinse un Oscar per il miglior cortometraggio di animazione con Father and Daughter nel 2001, firma un’opera che è anche il primo lungometraggio non giapponese commissionato dallo Studio Ghibli di Miyazaki.

Leggi QUI la nostra recensione del film d’animazione
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto