Kevin Spacey dovrà pagare una cifra record per cattiva condotta sessuale

Kevin Spacey dovrà pagare 30 milioni di dollari alla società di House of Cards, dopo essere stato licenziato per presunta cattiva condotta sessuale.

Ancora guai giudiziari per l’attore di House of Cards. Kevin Spacey è stato condannato a pagare 31 milioni di dollari ai produttori della celebre serie Netflix dopo essere stato licenziato per presunta cattiva condotta sessuale sul set. Giovedì 4 agosto il giudice della Corte Superiore di Los Angeles Mel Red Recana ha ordinato all’attore di pagare 29,5 milioni di dollari di danni, più altri 1,5 milioni di dollari in spese legali, secondo i documenti del tribunale finiti in mano a People.

Kevin Spacey deve 30 milioni di dollari a House of Cards, dopo essere stato licenziato per cattiva condotta sessuale

Kevin Spacey - Cinematographe.it

La casa produttrice di House of Cards MRC ha interrotto i legami con Kevin Spacey nel 2017, a seguito di molteplici accuse di comportamento inappropriato mosse contro di lui. La società ha avviato un’indagine dopo che sono emerse diverse accuse secondo cui Spacey avrebbe aggredito sessualmente giovani uomini, incluso un assistente alla produzione della serie. L’attore nel 2020 è stato condannato a risarcire la società per violazione del contratto, dopo aver violato la politica dell’azienda sulle molestie sessuali. MRC affermò che Spacey costò loro milioni di profitti persi dopo che la sua cattiva condotta li costrinse a rimuoverlo dalla serie e ridurre la sesta stagione di House of Cards di cinque episodi.

Gli avvocati di Spacey hanno successivamente presentato opposizione, chiedendo al tribunale di annullare la mozione, mentre l’attore si è sempre definito innocente. “La verità è che, mentre Spacey ha partecipato a una cultura pervasiva sul set piena di allusioni sessuali, battute e innocenti scherzi, non ha mai molestato sessualmente nessuno”, si legge nel documento dell’opposizione. “Infatti, come stabilito dalle prove, le poche volte in cui gli è stato detto che la sua condotta metteva a disagio qualcuno, o era in qualche modo indesiderata, si è subito fermato”.

Leggi anche Kevin Spacey licenziato dal film su Gengis Khan a causa delle nuove accuse

Fonte: People

Articoli correlati