Joss Whedon rompe il silenzio sulle accuse di Ray Fisher e Gal Gadot e si difende a spada tratta!

Il regista di Justice League ha riportato finalmente la sua versione dei fatti.

Joss Whedon risponde a tono

Joss Whedon è sicuramente uno dei personaggi più interessanti del panorama cinematografico e seriale capace di lavorare come regista, sceneggiatore, fumettista, produttore, montatore e compositore. Una mente brillante che ha dato vita alla fortunata Buffy l’ammazzavampiri, che ha diretto Avengers (2012) e Avengers: Age of Ultron (2015) e che ha anche girato Justice League dopo che Zack Snyder ha abbandonato il progetto a causa di un lutto in famiglia. Proprio sul set di questo film, alcuni attori del cast, in particolare Gal Gadot e Ray Fisher, interpreti rispettivamente di Wonder Woman e Cyborg, lo hanno accusato di essere parecchio autoritario, di minacciare gli artisti, non avendo una condotta esemplare.

Justice League, The Nevers Cinematographe.it

Ebbene, dopo che il polverone è stato alzato tempo fa (ed ha alimentato la sua controversa immagine, in quanto era già finito nei guai a causa di altre accuse durante la produzione di Buffy), finalmente Joss Whedon ha voluto dare la sua versione dei fatti. Come riportato da Just Jared, che ha condiviso l’intervista che l’autore ha tenuto per il New York Magazine, Whedon ha inizialmente spiegato che Gal Gadot non ha compreso bene il suo discorso in quanto non è madrelingua e quindi ha confuso alcune sue metafore scambiandole come minacce. Per ciò che concerne Fisher che invece lo aveva accusato di aver tagliato parecchie sue scene volutamente da Justice League e che aveva modificato il colore della sua pelle, ha spiegato di aver tagliato parecchio del personaggio perché non solo il personaggio era il più brutto del lungometraggio, ma che lui non aveva recitato degnamente. Riguardo al cambio del colore della pelle, l’autore ha affermato di aver aggiunto in generale degli effetti luminosi e tra questi figura anche l’estetica del viso di Cyborg.

Joss Whedon sembra aver risposto a tutto, ma comunque, considerando le frequenti accuse, sicuramente non convincerà i detrattori e soprattutto i suoi “dipendenti” che oramai continuano ad accusarlo da tanto tempo.

Leggi anche Gal Gadot rompe il silenzio su Joss Whedon: “ha minacciato la mia carriera”

Articoli correlati