Joseph Gordon-Levitt parla del 'finale perfetto' de Il Cavaliere Oscuro-The Dark Knight

Durante l’età d’oro dei film sui supereroi in la televisione che vive sul modello di un universo condiviso, la trilogia di The Dark Knight – Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan rimane una delle serie più amate del genere. In retrospettiva, l’assunzione di Nolan, un regista noto per i suoi thriller psicologici come Memento e Insomnia è stata sicuramente una scelta interessante.

Nel 2005, Batman Begins è stato rivelato sconvolgendo positivamente tutti i fan del pipistrello di Gotham. Questo film così realistico sul giustiziere mascherato è stato un’autentica manna dal cielo visto il fallimento dei precedenti film di Schumacher. Il successo di questa serie è salito vertiginosamente nel 2008, quando Il Cavaliere Oscuro – The Dark Knight è uscito al cinema. Una critica favorevole e i consensi del pubblico hanno fatto si che il film rimanesse fino ad oggi nelle conversazioni della cultura pop con molti che lo considerano come uno dei più grandi film del 21° secolo.

Joseph Gordon-Levitt parla del ‘finale perfetto’ de Il Cavaliere Oscuro-The Dark Knight

E poi siamo arrivati nel 2012 quando Il Ritorno del Cavaliere Oscuro – The Dark Knight Rises ha visto la luce. Gli anni sono passati, i fan sono rimasti un po ‘divisi su questo film. Il consenso sembra essere al minimo per questo capitolo della trilogia. Molti lo considerano il capitolo più deludente dell’intera saga.

Una delle parti migliori del film era il personaggio (Robin) John Blake, interpretato brillantemente da Joseph Gordon-Levitt. Quel personaggio insieme al commissario di (Gary Oldman) Gordon rappresentavano l’ordine nel caos che dilagava in tutta Gotham City. Sebbene Blake era una nuova aggiunta in quel film, il suo personaggio aveva un arco temporale fantastico – fino al finale che implica che avrebbe egli preso il mantello di Batman.

Gordon-Levitt sta promuovendo il suo nuovo film, Snowden, ed è stato intervistato da Cinema Blend. L’intervistatore gli ha chiesto se ritrarre John Blake come il nuovo Batman lo interessava. L’attore ha ritenuto che continuare la serie di Nolan sarebbe stato inutile, come ha spiegato ulteriormente:

So che siamo tutti abituati al tipo di film Marvel, che sono basati su film infiniti. In realtà non hanno un inizio, metà e fine. Ma penso che Nolan abbia voluto concludere la serie senza aggiungere ulteriori capitoli, ha avuto così un successore di Bruce Wayne, divenuto di fatto una di Batman, alla fine di quella trilogia, penso che è la conclusione perfetta di quella storia.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE