Johnny Depp, nuovi guai per l’attore: è stato accusato di plagio per il testo di una canzone!

Johnny Depp e il suo amico Jeff Beck hanno davvero copiato il testo di una canzone? Ecco tutto quello che sappiamo!

Stando a quanto riporta Rolling Stone, Johnny Depp e Jeff Beck avrebbero copiato il testo di una loro canzone: ecco quale!

I guai per Johnny Depp non smettono mai di finire. L’attore e Jeff Beck sono stati accusati di plagio per il testo di una canzone contenuta nel loro album intitolato 18. Stando a quanto riporta il sito Rolling Stone, il duo avrebbe preso le parole del loro brano Sad Motherfuckin’ Parade da Hobo Ben, poesia e canzone scritta negli anni settanta da Slim Wilson, un detenuto accusato di omicidio e rapina. Johnny Depp e Jeff Beck, al momento, non hanno respinto l’accusa.

Johnny Depp; cinematographe.it

Hobo Ben è un toast, una forma narrativa musicale tipicamente afroamericana antesignana del rap, che Slim Wilson, uno pseudonimo, incise nel 1976 nell’album Get Your Ass in the Water and Swim Like Me, dopo essere stato scoperto in una prigione del Missouri dallo studioso di folklore Bruce Jackson. “Le uniche due strofe che ho potuto trovare in tutto il pezzo a cui hanno contribuito Depp e Beck sono “big time motherfucker” e “bust it down to my level”. Tutto il resto viene dalla performance di Slim nel mio libro. Non ho mai visto niente del genere. Pubblico cose da 50 anni e questa è la prima volta che qualcuno si prende qualcosa e ci mette sopra il suo nome“, ha dichiarato Bruce Jackson.
   

Articoli correlati