Leia, Star Wars, Cinematographe

A quanto pare sembra che Carrie Fisher sapesse che JJ.Abrams avrebbe diretto un altro film di Star Wars ancor prima che lo sapesse lui

Il regista JJ Abrams è recentemente stato ospite del The Late Show With Stephen Colbert per parlare di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker e il cineasta ha svelato che, leggendo il libro di memorie della compianta attrice, nei ringraziamenti lei aveva praticamente “predetto” che lui sarebbe tornato al lavoro su Guerre Stellari, in un modo o in un altro.

Come sapete, Abrams ha diretto Episodio VII, il film che ha dato inizio ad una nuova (l’ultima della saga di Luke e Leia), trilogia di Guerre Stellari. A prescindere da come alcune scelte siano state prese dai fan, il film ha avuto un grande successo al botteghino e il regista pensava di aver terminato il suo lavoro relativo alle avventure degli abitanti della Galassia lontana, lontana… Invece non è stato così e, dal momento che Lucasfilm ha licenziato Colin Trevorrow e Gli Ultimi Jedi è stato accolto con il calore di una tempesta di neve dai die hard fans, a lui è stata affidata la fine della storia. E Carrie Fisher lo sapeva. Ecco cosa ha detto il regista:

Beh, io non dovevo lavorare a questo film, e lei è purtroppo deceduta prima che The Last Jedi fosse distribuito. Carrie ha scritto questa autobiografia, The Princess Diarist e nei ringraziamenti, alla fine, ci sono anche io: “Un ringraziamento speciale a J.J. Abrams per avermi sopportato due volte.” Io non avevo mai lavorato con lei prima de Il Risveglio della Forza e non avrei dovuto dirigere l’Episodio IX. Scrivere qualcosa del genere era qualcosa molto “alla Carrie” e in qualche modo è come se lei sapesse che avrei rimesso mano alla cosa. È stato davvero strano.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE