Jane Fonda pentita del lifting: “Se potessi tornare indietro, non lo rifarei”

L'attrice ha dato anche un consiglio ai giovani riguardo l'invecchiamento: ecco quale!

Tra i volti più noti e amati del cinema di Hollywood, c’è senza dubbio Jane Fonda. L’attrice statunitense – Premio Oscar nel 1972 per Una squillo per l’ispettore Klute e nel 1979 per Tornando a casa – il prossimo 21 dicembre compirà ben 85 anni, ma a vederla sembra dimostrarne almeno dieci in meno. Tutto merito – o quasi – di un attento stile di vita, tra una sana alimentazione e tanto fitness. Sì quasi, perché come ha ammesso lei stessa in una recente intervista, Jane Fonda – al pari di tante sue colleghe – ha deciso di ricorrere, nel corso degli anni, alla chirurgia estetica con un unico obiettivo: rallentare il suo invecchiamento.

Jane Fonda e il suo rammarico per il lifting al viso

Jane Fonda; cinematographe.it

Nel corso di un’intervista a Vogue USA, Jane Fonda si è detta molto pentita dei ritocchini ai quali si è sottoposta nel corso degli anni. “Ho fatto un lifting facciale ma mi sono fermata perché non voglio apparire deformata. Non ne vado fiera“, ha dichiarato. L’attrice, dopo aver chiuso definitamente con la chirurgia estetica, preferisce adesso prendersi cura del suo aspetto fisico con metodi “naturali”, come dormire otto/nove ore al giorno. Ciononostante, ad oggi, si dice grata di invecchiare e dà un consiglio a tutti i giovani: Ai giovani voglio dire: non abbiate timore dell’età che avanza. Quel che conta non sono gli anni che si hanno, quanto il fatto di invecchiare in buona salute.“.

Articoli correlati