Jane Fonda inizia la chemio dopo la diagnosi, ha il linfoma non-Hodgkin

Jane Fonda aggiorna i fan sulle proprie condizioni di salute, parlando della propria battaglia contro il linfoma che le è stato diagnosticato.

Attraverso un lungo post su Instagram Jane Fonda ha voluto condividere pubblicamente che le è stato diagnosticato il linfoma non-Hodgkin e di aver dunque iniziato un percorso di chemioterapia. L’attrice ha tenuto a specificare che si tratta di “un cancro molto curabile”, a cui sopravvive circa l’80% di pazienti, e che per questo si sente “molto fortunata”.

Dopo la diagnosi di cancro, Jane Fonda riflette sui propri privilegi

jane fonda cancro diagnosi sindrome

L’attrice si sente “privilegiata” per la possibilità che ha di potersi rivolgere ai migliori medici sulla piazza, riflettendo sul fatto che “in troppi non hanno accesso all’assistenza sanitaria di qualità che ricevo io e questo non è giusto”. Nel suo post, Jane Fonda ha svelato come si stia sottoponendo alla chemioterapia da 6 mesi e come stia rispondendo bene al trattamento, deciso a non lasciare che tutto questo interferisca con il suo attivismo a difesa dell’ambiente.

La due volte premio Oscar ha definito il cancro “un insegnante” da cui sta prendendo lezioni. Fra quelle apprese finora, l’importanza della comunità, “di accrescere e approfondire la propria comunità così da non essere soli”. Allo stesso modo, la sua attuale condizione ha consentito a Jane Fonda di capire quanto sia cruciale “adattarsi a nuove realtà”. Nell’accomiatarsi dai propri follower, la star ha ribadito come tutti possano contare su di lei nella lotta per il futuro del pianeta: “[Sarò] lì insieme a voi mentre ingrandiammo il nostro esercito di difensori del clima”. Di seguito, il post integrale pubblicato dall’interprete.

Leggi anche Jane Fonda e la rivelazione inaspettata: “Jennifer Lopez ha salvato la mia carriera”

Fonte: Variety

Articoli correlati