James Gunn sul futuro della DC: Wonder Woman 3 e Man of Steel 2 sono cancellati?

Le voci sulle sorti della DC sono messe in chiaro dal nuovo presidente, James Gunn: ecco cosa sarà cancellato e cosa no.

James Gunn è il nuovo direttore della DC, l’universo cinematografico precedentemente portato avanti da Zack Snyder ma completamente stravolto dai nuovi interventi previsti “ai piani alti”. Voci molto controverse hanno spaventato i fan riguardo una serie di cancellazioni e rimandi che potrebbero non incontrare il plauso dell’opinione pubblica. Quelli che finora sono stati solo rumor, tuttavia, diventano una certezza quando vengono confermati o negati dal diretto interessato. Non tutto è perduto, con alcuni progetti confermati e altri in via di cancellazione in modo inderogabile.

E dunque cosa arriverà nella prossima stagione del DC Cinematographic Universe? Che fine farà la Wonder Woman di Gal Gadot e il nuovamente annunciato Man of Steel 2 con protagonista Henry Cavill? Non ancora è tutto perduto o certo, ma le prime conferme mettono “il cuore in pace” ai fan dei cinecomics targati DC.

James Gunn, ecco le prime novità sul futuro DC: conferme e cancellazioni

James Gunn discute del futuro della DC - cinematographe.it

Addio ad Aquaman di Jason Momoa e addio al film di Man of Steel 2 con protagonista Henry Cavill? Salutiamo anche il successo della Wonder Woman di Gal Gadot? Nessuno può ancora confermare o negare le voci che girano sul web da qualche ora, ma James Gunn conferma che non tutte le nuove trovate sono rispondenti alle richieste dei fan.

Non renderemo tutti felici” ha affermato Gunn, continuando: “Nonostante molte cancellazioni, cercheremo di creare il nostro universo da capo senza raccogliere i cocci di tutto quello che hanno lasciato gli altri. Nonostante questo, cercheremo di di fare tutto il possibile per rendere al meglio il servizio ai personaggi DC e alla storia che amiamo e anche noi abbiamo amato durante tutta la nostra vita“. Non si vede l’ora che Gunn possa mettere in atto le sue capacità di regista e di grande organizzatore, mettendo insieme la sua ironia e la sua acuta intelligenza in modo produttivo per un franchise che ha sempre sofferto.

Fonte: Deadline
Tags: DC DC Comics

Articoli correlati