Il Signore degli Anelli, attore accusa: “Molte cose non hanno alcun senso”

Un attore della trilogia de Il Signore degli Anelli accusa la sceneggiatrice di aver inserito cose che "non hanno alcun senso".

Da leggere

In Prima Linea di Matteo Balsamo e Francesco Del Grosso arriva in streaming: dove vederlo

In Prima Linea è il racconto crudo della guerra visto attraverso le lenti di 13 fotoreporter Dal 28 settembre In...

The Walking Dead: il figlio di Norman Reedus arrestato per aggressione

Il figlio della top model Helena Christensen e della star di The Walking Dead Norman Reedus è stato arrestato...

Diletta Leotta a cuore aperto su Can Yaman: “siamo lontani ma sono ancora innamorata” [VIDEO]

La fine della storia d'amore tra la conduttrice televisiva e radiofonica Diletta Leotta e l'attore e modello turco Can...

Un attore de Il Signore degli Anelli “accusa” la sceneggiatrice Philippa Boyens, ecco cosa ha detto

Molti fan de Il Signore degli Anelli potrebbero non riconoscere Stephen Ure dal volto, ma sicuramente ricorderanno il suo personaggio nella trilogia cinematografica di Peter Jackson. Ure è l’attore, sepolto sotto chili di trucco prostetico, che ha interpretato uno degli Orchi di Mordor, quello chiamato Grishnákh. Sebbene sia una parte spesso ritenuta “poco importante”, l’attore pronuncia una frase passata alla storia nel secondo film, Le Due Torri. Ed è proprio quell’iconica frase ad aver acceso le polemiche contro la sceneggiatura, scritta da Philippa Boyens.

Una delle scene più famose girate da Stephen Ure è la lotta che scoppia tra gli Orchi e gli Uruk-hai nel secondo film, quando devono portare gli hobbit Merry e Pipino a Isengard (“They’re taking the hobbits to Isengard” direbbe Orlando Bloom), per decidere se mangiare o meno i due prigionieri. La lotta culmina con un Uruk-hai che, dopo aver mozzato la testa a un Orco, proclama: “Looks like meat’s back on the menu, boys!” che tradotto sarebbe: “Sembra che la carne sia tornata sul menù, ragazzi!”. Fortunatamente nella versione italiana la frase è stata adattata in: “La carne è tornata di nuovo, amici”. Questa frase ha generato molte domande tra i fan della serie. Qual è lo stile di vita degli Uruk? Hanno dei menù, vanno nei ristoranti?

“Ci sono molte cose che non hanno davvero alcun senso. Ovviamente loro non dovrebbero sapere cos’è un menu”, ha detto Ure a Thrillist. “Non ho mai discusso sulla sceneggiatura, perché avremmo rischiato di rimanere lì tutto il giorno, mentre loro andavano a riscriverla. Davvero, in certi momenti vuoi solo che finisca e tornartene a casa. Non avevo idea che questa scena sarebbe diventata così famosa”.

L’attore ha aggiunto che “ci sono molte cose goffe” nella sceneggiatura de Il Signore degli Anelli. “È Philippa Boyens. Mette lì dentro tutta questa roba che non ha senso. È stata presa a bordo perché era l’esperta di Tolkien. Posso riconoscere quali righe ha scritto Philippa. Come nel terzo film, in cui interpreto Gorbag. Quando esco vincitore dal combattimento tra orchi che inizia per contendersi Mithril [la casacca magica di Frodo], e mi avvicino per uccidere Elijah [Wood, Frodo] e dico ‘Ti dissanguerò come un maiale infilzato'”.

Ultime notizie

In Prima Linea di Matteo Balsamo e Francesco Del Grosso arriva in streaming: dove vederlo

In Prima Linea è il racconto crudo della guerra visto attraverso le lenti di 13 fotoreporter Dal 28 settembre In...

Articoli correlati