Il Signore degli Anelli: Aragorn voleva QUESTO personaggio nei film

Ecco cosa ha detto l'attore interprete del personaggio del re Degli Uomini.

Da leggere

Luca: Il gatto Machiavelli esiste davvero? Ecco Seppia, il gatto simbolo di Boccadasse a cui Enrico Casarosa si sarebbe ispirato

Tra i grandi protagonisti di Luca, il 24° lungometraggio Pixar diretta da Enrico Casarosa e ambientato in Liguria, c'è Machiavelli,...

Emmy 2021: le statuette del premio diventano non-binary

Ci sarà la possibilità di avere l'Emmy come "performer" invece che come "attore" o "attrice" La Television Academy sta apportando...

Black Widow: aperte le prevendite dei biglietti [VIDEO]

Black Widow arriverà nei cinema e su Disney+ a luglio Con un video i Marvel Studios annunciano che sono ufficialmente...

Viggo Mortensen, l’interprete dell’iconico di Aragorn ne Il Signore Degli Anelli, parla del personaggio che avrebbe voluto vedere nei film

Il Signore degli Anelli di Peter Jackson ha consacrato Viggo Mortensen nell’Olimpo degli attori di Hollywood più conosciuti al mondo. Adesso, a distanza di diciannove anni dalla realizzazione del progetto che ha visto portare in vita il mondo di Tolkien, l’attore di Aragorn parla del personaggio dei libri che gli sarebbe piaciuto vedere nel live-action (ovviamente tra quelli che non sono riusciti ad entrare nei film). Lo ha spiegato in una lunga intervista rilasciata a Empire Magazine:

Mi sarebbe piaciuto vedere cosa avrebbe fatto Peter Jackson con il personaggio Ghân-buri-Ghân, il capo dei Drúedain, uomini selvaggi della foresta di Drúadan. Vederlo guidare Re Théoden e il suo esercito di Rohirrim attraverso la foresta per unirsi alla lotta per salvare Minas Tirith sarebbe stato elettrizzante. Verso la fine de Il ritorno del Re di Tolkien, la Foresta di Drúadan viene donata dal neo-incoronato Aragorn a Ghân e al suo popolo per il loro uso esclusivo, lasciando che siano loro a decidere da quel momento in poi, se altri possono o meno avere il permesso di entrarvi. Suppongo che tutto quel materiale extra avrebbe dato al film già tematicamente complesso e piuttosto lungo un tempo di esecuzione troppo elevato e una quantità enorme di informazioni per gli spettatori da assimilare facilmente. Gli appassionati di Tolkien irriducibili, tuttavia, avrebbero senza dubbio apprezzato il personaggio, poiché è un nobile discendente dei primi uomini, un tipo unico nel suo genere.

Purtroppo, a causa della mole di informazione dei libri, tutti i film de Il Signore degli Anelli di Peter Jackson sono stati tagliati. E proprio Mortensen svelò che una delle scene più emotive tra Aragorn e Arwen venne rimossa dal final cut e, coincidenza, era una delle sue scene preferite.

SourceIndieWire

Ultime notizie

Luca: Il gatto Machiavelli esiste davvero? Ecco Seppia, il gatto simbolo di Boccadasse a cui Enrico Casarosa si sarebbe ispirato

Tra i grandi protagonisti di Luca, il 24° lungometraggio Pixar diretta da Enrico Casarosa e ambientato in Liguria, c'è Machiavelli,...

Articoli correlati