Il Padrino - Cinematographe.it

È disponibile da oggi la versione Blu-ray de Il Padrino – Parte III, realizzata in occasione del 30esimo anniversario del film

Era il 1990 quando nei cinema usciva Il Padrino – Parte III, film con cui si concludeva la celeberrima trilogia di Francis Ford Coppola. Ora, a distanza di 30 anni esatti, l’opera scritta dallo stesso regista insieme a Mario Puzo, viene celebrata con l’uscita di una versione Blu-ray imperdibile per i tantissimi appassionati alla saga con Al Pacino. A partire da oggi, giovedì 10 dicembre, Il Padrino – Parte III sarà quindi disponibile nel formato Home Video distribuito da Universal Pictures Home Entertainment Italia e presenterà alcune fondamentali modifiche.

Rispetto alla versione originale, infatti, coloro che acquisteranno il Blu-ray si troveranno di fronte ad un nuovo montaggio e quindi ad un restauro del film, con tanto di nuovo inizio e nuovo finale, oltre a variazioni nelle scene, nelle riprese e nei temi musicali. Tutto sotto la supervisione di American Zoetrope e Paramount Pictures. Anche il titolo dell’opera è stato modificato ed è diventato Il Padrino Coda: La morte di Michael Corleone. Tali cambiamenti rappresentano un omaggio a Mario Puzo, autore del romanzo Il Padrino da cui tutti ha avuto inizio, morto nel 1999. Come ha spiegato Francis Ford Coppola (protagonista di un’introduzione contenuta nel Blu-ray), infatti, questa nuova versione riflette le intenzioni originali sue e di Puzo e quindi una conclusione più appropriata a Il Padrino e al Padrino: Parte II.

Ricordiamo che Il Padrino – Parte III arrivò nelle sale americane proprio il giorno di Natale del 1990, riscuotendo ampi consensi da parte di pubblico e critica, complice il successo dei due film precedenti ed un cast stellare che comprendeva Al Pacino, Andy Garcia, Diane Keaton, Talia Shire e Sofia Coppola. Di seguito, la sinossi ufficiale del film:

“Michael Corleone (Al Pacino), ormai sessantenne, cerca di affrancare la sua famiglia dal crimine e di trovare un successore in grado di gestire il suo impero. L’impetuoso Vincent (Andy Garcìa) potrebbe essere la persona giusta, ma anche la potenziale scintilla capace di trasformare in un inferno di violenza mafiosa le speranze di Michael in un’attività legittima”.